Milkshake, frappè e smoothie: differenze? Certo che si, ecco quali sono

0
195

Spesso si va in confusione nell’indicare nella maniera specifica milkshake, frappè e smoothie: conoscete in maniera esatta le differenze?

L’estate si avvicina sempre di più e si inizia a pensare a bevande sempre più fresche e dissetanti. Per quanto riguarda milkshake, frappè e smoothie c’è troppa confusione ed è giusto anche conoscere tutto nel dettaglio.

milshake frappe smoothie

Possiamo così esordire affermando come il milkshake sia un frappè arricchito, mentre lo smoothie è un frappè più basico in quanto è previsto soltanto frutta e ghiaccio. Per il frappé, invece, è possibile anche aggiungere latte o gelato alla frutta, mentre nel milkshake gelato e ghiaccio con i vari sciroppi.

C’è anche una differenza tra frullato e frappè che non tutti conoscono: se il primo è una variante semplice, nel frappè è possibile anche metterci del gelato, mentre nel frullato soltanto latte freddo. Il milkshake può così rappresentare anche una continuazione del frappè in una fase più evoluta visto che gli ingredienti di base sono gli stessi. Quello che cambia è la combinazione di altri prodotti, come panna, granella di nocciole e cioccolato. Così si avrà la variante con più calorie da gustare assolutamente per chi è molto goloso. Bisogna così scegliere con cura il nome di ciò che stiamo andando a preparare e successivamente a bere: non tutti ne sono a conoscenza di tutto ciò.

Milkshake, frappè e smoothie: la storia dettagliata

frappe smoothie

La cosa che accomuna frullati, centrifughe, frappè e smoothie è proprio la presenza della frutta fresca che è la vera proprio base, mentre per il milkshake la cosa è alquanto differente con la presenza del gelato, ma senza frutta fresca.

Inoltre, è bene conoscere che per i frappè, frullati e smoothie è anche prevista la presenza di spezie e aromi come la vaniglia naturale. Il milkshake è considerato ormai un dessert con l’aggiunta di biscotti e wafer o della panna montata.

Lo smoothie viene bevuta soprattutto nel periodo più caldo dell’anno preparandolo con l’aggiunta di frutta e verdura nel frullatore. Inoltre, qui troviamo una consistenza spumosa e vellutata a differenza del milkshake, che è un frullato di frutta e zucchero con il gelato o latte freddo. La consistenza è già più sostanziosa degli smoothie, ma si possono aggiungere praline e frutta secca al suo interno. Bevande davvero gustose per prepararsi al meglio all’estate: bisognerà conoscere le differenze nello specifico quando si entra in un bar per ordinare ciò che vogliamo di più.

milkshake