Attenzione a questa mozzarella ritirata dal mercato, pericolo per la salute

0
320

La mozzarella Vivibene Selex ritirata dal mercato per il rischio allergeni. Un errore di confezionamento e i prodotti tradizionali sono finiti nelle confezione per gli allergici.

Il ministero della Salute è intervenuto con un richiamo su una vicenda che riguarda il settore alimentare. Un lotto di mozzarella a bocconcini prodotto dalla casa Selex è stato ritirato dal mercato, ma che cosa è successo?

mozzarella

Come si legge nel documento ufficiale prodotto dal ministero, i bocconcini venduti come senza lattosio in realtà contenevano allergeni. Ci sarebbe stato un problema di confezionamento e prodotti tradizionali sarebbero stati confezionati nelle bustine con la dicitura “senza lattosio” e immessi sul mercato. Ministero e azienda produttrice sarebbero intervenuti quanto prima.

Bocconcini di mozzarella senza lattosio ritirati dal mercato

L’11 aprile del 2022 il ministero della Salute ha pubblicato sul proprio sito il richiamo ufficiale alla Salex con oggetto il ritiro del prodotto dal mercato. Il prodotto di cui vi stiamo parlando presentava sulla confezione la dicitura “senza lattosio“, ma pare sia stato commesso un errore e all’interno dell’involucro per allergici siano finiti dei bocconcini normali, destinati al consumo di massa. Un errore preso per tempo ma che poteva giocare un brutto scherzo al consumatore allergico o intollerante.

I sintomi dell’intolleranza al lattosio sono numerosi e possono variare a seconda della gravità della patologia. Questa si può manifestare con forti dolori addominali, meteorismo, gonfiore, diarrea o stitichezza. L’intolleranza non permette la corretta digeribilità del lattosio e dello zucchero contenuto in esso, tutto questo succede a causa della scarsa presenza dell’enzima lattasi.
Pare che il disturbo sia presente nel 40% della popolazione con intensità diversa, a cambiare può essere anche il periodo in cui questo si manifesta. A volte ci si accorge dell’insorgenza del problema fina da piccoli, altre volte l’intolleranza compare per la prima volta da adulti.

La Selex, così come molte altre aziende produttrici, si è dimostrata attenta e sensibile alle richieste dei consumatori con esigenze particolari dettate da allergie e intolleranze. Per questo, oltre alla linea senza lattosio momentaneamente coinvolta in questa spiacevole vicenda, ha dato vita anche a una linea senza glutine.

Col passare degli anni i consumatori con esigenze alimentari particolari hanno visto ampliare la scelta di prodotti presenti al supermercato dove è possibile acquistare beni di prima necessità per celiaci, intolleranti al lattosio e molto altro. Sembra scontato ma non lo è, prima certi alimenti erano presenti solo all’interno delle farmacie o in negozi di nicchia interamente dedicati.