Non buttare l’acqua di cottura della pasta: ecco i molteplici utilizzi che non ti aspetti

0
234

L’acqua di cottura della pasta non va buttata! I suoi usi sono molteplici e potrebbero cambiarvi la vita e salvare l’ambiente.

In un momento storico di maggiore e sempre crescente consapevolezza verso i problemi ambientali e gli sprechi di cui siamo responsabili tutti, tutti i giorni, è importante capire e informarsi su cosa fare per migliorare la situazione e fare del bene all’ambiente e alle nostre vite. Le azioni che possiamo compiere ogni giorno, nel nostro piccolo, sono in realtà, tantissime e spesso partono proprio dalle nostre tavole. Una di queste ha a che fare con la pasta!

Quando si cuoce la pasta, l’acqua che rimane nella pentola, una volta scolata, non va buttata! In un interessante video pubblicato su TikTokPrevenzione a tavola ci ha spiegato come riutilizzare quest’acqua al meglio e renderla preziosa.

Come riutilizzare l’acqua di cottura della pasta

Prevenzione a tavola è un profilo TikTok molto utile e interessante, che lavora per informare i cittadini e i consumatori italiani contro gli sprechi alimentari e per una maggiore consapevolezza, a partire proprio dalle nostre tavole. In un recente video, è stato spiegato come riutilizzare l’acqua di cottura della pasta per non sprecare una risorsa che è sempre più rara e preziosa e che potrebbe diventarlo ancora di più, nel prossimo futuro.

Gli usi che si possono fare di quest’acqua, che normalmente buttiamo via, sono diversi e sono molto più variegati rispetto al solito uso come acqua per le piante. Innanzitutto si può usare per fare brodi vegetali, usandola come acqua in cui far cuocere le nostre verdure per cucinare deliziose zuppe e brodini. Oppure si può usare per integrarla con farine e lieviti per fare pane, torte e tantissime altre ricette gustose.

@prevenzioneatavola Lo sapevate? #prevenzioneatavola #fypシ #neiperte #tiktokitalia #imparacontiktok #marcellopat #pasta #acqua #cucina #cibo #antispreco #losapevi ♬ suono originale – Prevenzione a Tavola

Ancora, può essere utilizzata per lavare i piatti, senza sprecare ulteriore acqua corrente, ma utilizzando quella della pasta, che non è sporca, ma semplicemente ricca di amido e sale. Per questo motivo, è utilissima anche come acqua di cottura di qualsiasi altro alimento, magari per una cottura a vapore.  Ancora, potete usarla per lasciare in ammollo legumi come ceci o fagioli. Insomma, non ci sono più scuse: gli usi di quest’acqua sono davvero tantissimi e basta poco per salvaguardare l’ambiente e la Terra e quindi le nostre vite, con un pensiero al futuro dei nostri figli e nipoti.