Le nuove regole per i ristoranti; scopriamo tutte le novità

0
1663

Bar e ristoranti finalmente riaprono e possono restare aperti fino a quando scatta il coprifuoco, quindi per ora fino alle 23.

A partire dal 1 giugno bar e ristoranti potranno riaprire anche al loro interno: si potrà prendere un caffè al bancone, fare una consumazione al tavolo, senza più controllare le previsioni del tempo perché, si potrà mangiare anche all’interno dei ristoranti, sempre con qualche piccola regola da seguire; andiamo a vedere di cosa si tratta.

news ristoranti
(Canva photo)

Sarà sempre obbligatoria la mascherina quando non si sta seduti, dovranno essere messi a disposizione menù di carta plastificata quindi igienizzabili dopo ogni utilizzo, oppure menù digitale con QR Code. Per la zona gialla rimane sempre il limite attuale di 4 persone, sia all’aperto sia al chiuso. L’ordinanza prevede nel dettaglio  che “fino al 21 giugno”, in zona bianca è consentito Tavoli da 6 al chiuso e senza limite all’aperto:  questa sarà la nuova regola che riguarda la zona bianca. Per quanto riguarda i nuclei familiari secondo l’accordo si potrà mangiare allo stesso tavolo al chiuso in 6 persone, si potrà superare questo numero solo se si tratta di due nuclei familiari. Rimarrà invece la misura che impone di mantenere i tavoli distanziati tra loro. Sarà obbligatorio mantenere aperte, a meno che le condizioni metereologiche o altre situazioni di necessità non lo consentano, porte, finestre e vetrate al fine di favorire il ricambio d’aria naturale negli ambienti interni.

news ristorante
(Canva photo)

Un’ altra raccomandazione importante è quella di rendere disponibili e obbligatori i prodotti per l’igienizzazione delle mani per i clienti e per il personale in vari punti del locale. Invece per quanto riguarda il coprifuoco rimane sempre alle ore 23 in zona gialla, abolito invece in zona bianca (Sardegna, Friuli e Molise) dove non sarà più necessario tornare a casa entro una certa ora. Dove le regole anti-covid sembrano molto più soft resta però l’obbligo di mantenere il distanziamento sociale di indossare sempre la mascherina sia all’aperto sia al chiuso e rimangono vietati gli assembramenti. Le novità non finiscono qui. Dal 7 giugno il coprifuoco verrà spostato a mezzanotte e dal 21 giugno sarà abolito.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here