Obesity Center Caserta: la difficile storia di Michela Bellotti

0
478

Michela Bellotti è una dei protagonisti del format Real Time “Obesity Center Caserta”: scopriamo qualcosa di più sulla sua tragica storia.

Modellato sull’amatissimo format americano “Vite al limite”, “La clinica per rinascere – Obesity Center Caserta” è il docu-reality tutto italiano che segue il percorso di pazienti obesi patologici verso la rinascita. Uomini e donne che hanno raggiunto un peso che non permette loro di vivere come vorrebbero e che mette in serio pericolo la loro vita e la loro salute. Attraverso il supporto di nutrizionisti, chirurghi e psicologi, i pazienti possono finalmente tornare a vivere. Michela Bellotti è una di loro, scopriamo la sua difficile di storia.

Obesity Center Caserta, la storia di Michela Bellotti

Originaria di Fornoli, a Lucca, Michela ha avuto un passato difficile e pieno di sofferenza, cosa che l’ha costretta a crescere in fretta e a non avere un’infanzia normale, come tutti i bambini e le bambine dovrebbero. Questo dolore l’ha portata a rifugiarsi nel cibo e non riuscire più a smettere di mangiare, arrivando ad un peso di 171kg. Ma ora Michela non ci sta più e vuole cambiare una volta per tutte, rivolgendosi alla clinica di Caserta e al dottor Cristiano Giardiello.

Leggi anche–>I romani insorgono contro lo chef Bruno Barbieri: ecco il perchè

Ce la farà? Un percorso come quello di Michela non è affatto facile, non avere più il conforto del cibo può essere terribile e può fare paura, una paura comune alle persone che vediamo in programmi come questo, o come “Vite al limite”. La strada verso una nuova vita, più sana, più attiva e più felice è tortuoso e pieno di difficoltà, ma quantomeno encessaria affinché non ci si ritrovi impantanati in una situazione irrecurabile o da cui, poi, diventa complicato uscire.

Leggi anche–>Bruno Barbieri, un giorno speciale per lo chef: “Altri cento di questi”

Michela si è dimostrata una donna forte e combattiva, desiderosa di uscire dal tunnel in cui suo malgrado è caduta e determinata, una volta per tutte, a dimagrire, anche uscendo dalla comfort zone. Le storie che vediamo a “Obesity Center Caserta” sono spesso fatte di passati tragici e difficili, di abusi fisici e psicologici di ogni tipo, di famiglie assenti e di abbandono, ma cambiare si può e queste uomini e donne coraggiosi ne sono la dimostrazione. Potete guardare la puntata dedicata a Michela sul sito di Real Time in streaming, dove trovete le intere stagioni del programma.