Occhio al portafoglio quando andate in Svizzera, il prezzo del caffè è da capogiro

0
355

Il caffè è una bevanda a cui nessun italiano riesce a rinunciare, tanto da berne più di uno durante il giorno. Ma esiste un luogo dove il prezzo è esorbitante.

Il caffè è una delle cose a cui gli italiani non riescono a rinunciare. Espresso, rigorosamente, c’è chi lo preferisce amaro, chi con lo zucchero, altri ancora macchiato. Ottimo per iniziare la giornata con una grande spinta di energia e buono come fine pasto è un rito tutto made in Italy.

Coloro che sono abituati a prenderlo al bar sanno bene che è una bevanda il cui costo non super i 2 euro, in alcuni posti non si avvicina neanche. Gli italiani all’estero lo cercano disperatamente e non succede mai che quello bevuto in giro per il mondo sia buono come quello del bar di fiducia. Ma c’è un posto dove il costo del caffè si aggira tra i 4 e i 5 euro, da non crederci ma è proprio così. Ecco dove e perché è così caro.

Il caffè più caro al mondo si trova in Svizzera

Il caffè più caro viene preparato e servito in Svizzera. Zurigo e Basile sono le città in cui si registrano i prezzi più cari, prezzi che si aggirano tra i 4 e i 5 euro. Possiamo pensare che questo prezzo cosi esorbitante sia legato ad un servizio particolare e diverso dal nostro, ma purtroppo non è cosi viene servito normalmente al bancone del bar. Per un italiano sembra impossibile immaginare un pezzo del genere e, speriamo che i gestori dei bar nostrani non vengano attirati da questa notizia. Nel nostro paese una persona consuma dai 2 ai 3 caffè al giorno e questo comporterebbe una spesa esorbitante.

Ma perché in queste città si registrano dei prezzi così cari? Per prima è importante sottolineare che si tratta di luoghi con stili di vita nettamente differenti, non solo per le abitudini, ma per tutto ciò che riguarda stipendi, lavoro e produzione. Ma non è tutto qua.
Pare che in Svizzera il caffè sia in grado di generare un giro di soldi pari a 5 miliardi di franchi, pur non essendo un produttore diretto, scrive RSI news.

caffè

 

Se questa notizia vi ha stupiti, sappiate che c’è di peggio. Esiste una tipologia di caffè importato, il Kopi Luwak, il cui prezzo al chilo oscilla tra i 500 e i 700 euro al kilo. Un prodotto che non può essere sottoposto a una torrefazione commerciale ma artigianale. Zurigo e Basilea non le uniche città in cui si paga caro; a Oslo il prezzo di una tazzina sale ulteriormente. Sono veramente tante le curiosità che girano attorno ai chicchi marroni dal sapore forte. Lo sapevate che in Finlandia si consuma molto più caffé che in Italia? Da non credere come il Nord Europa si posizioni in posizioni molte più alte rispetto alla nostra Penisola.