Papa Francesco, pranzo ad Assisi: cosa è successo davvero a tavola

0
224

Negli ultimi giorni Papa Francesco si è recato ad Assisi per la Giornata mondiale dei poveri: a tavola la novità assurda

Papa Francesco

Momenti speciali per Papa Francesco, che si è recato ad Assisi per la Giornata mondiale dei poveri. E così ha pranzato alla mensa con un menù a sorpresa, in cui erano presenti gli strozzapreti al ragù: sicuramente gli è scappato qualche sorriso. Dopo l’incontro di preghiera con i fedeli, c’è stato così il pranzo completo a partire dall’antipasto, come svelato dall’agenzia Agi, con pecorino fresco e pere, focaccina con la cipolla e salvia, insalata di farro con verdurine, bruschetta aglio e olio, crostone con patè di fegatini.

Leggi anche –> Pasta e nutella, la nuova moda bizzarra impazza sui social: tutti la vogliono

Per primo, come già detto, sono arrivati in tavola gli strozzapreti, ossia pasta fresca a base di acqua e farina con ragù; come secondo il pollo a spezzatino alla cacciatora con contorno di spinaci ripassati in padella con peperoncino; infine, per dolce la pesca con crema chantilly e coulis di mosto cotto e frutti rossi.

Papa Francesco, le sue preferenze a tavola

Un pranzo sicuramente gradito al Santo Padre, che a tavola preferisce sapori forti e decisi come svelato dall’edizione de “Il Corriere della Sera”. Alla mensa della residenza della Santa Marta in Vaticano mangia sempre pasti ricchi di frutta e verdura, mentre in compagnia ricorre anche alla bagna cauda, ricetta tipica della cucina tradizionale piemontese.

Leggi anche –> Luca Terni, chi è il macellaio dal cuore d’oro di “C’è Ciccia”

Da non dimenticare l’insalata multicolore e i peperoni ripieni di calamari, che non sono assolutamente leggeri ma ogni tanto ci sta. Così il prossimo appuntato di Papa Francesco sarà a Firenze il 27 febbraio 2022 in occasione dell’incontro di vescovi e sindaci del Mediterraneo, come comunicato dall’Ansa. La conferma è arrivata anche dall’arcivescovo di Firenze, card.Giuseppe Betori che ha svelato: “Il Santo Padre onora per la terza volta della sua presenza la diocesi e la città, gliene siamo grati e al tempo stesso sentiamo una particolare responsabilità”.

papa francesco assisi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here