Pennette del pirata, un primo piatto estivo e irresistibile, da preparare in mezz’ora

0
747

Le pennette con il sugo del pirata è un piatto estivo con una nota piccante. Un primo che sa di estate e di vacanza. Questa la ricetta.

L’estate si avvicina e per entrare per bene nell’atmosfera estiva (sole, mare, vacanza) abbiamo cercato una ricetta che abbia proprio il gusto dell’estate.
Un primo piatto veloce a base di pesce con una nota piccante e un nome curioso: pennette del pirata. Non esiste una versione codificata di questa ricetta, ognuno mette ciò che preferisce modificando gli ingredienti principali in base alla regione in cui si trova e al periodo.

foto da canva

 

Il nome del sugo non è chiaro a cosa derivi. In parte si collega a ciò che i pirati potevano mangiare a bordo delle navi durante le traversate: pesce sotto sale e spezie di sicuro. Di certo la dieta dei pirati era priva di frutta e verdura, perché impossibile da conservare in buono stato. Magari era il sugo che gustavano una volta scesi dalla nave per rifocillarsi nei vari porti.

Pennette del pirata

La nostra versione delle pennette del pirata è molto semplice da preparare, gustosa e ricca di sapore. Ecco gli ingredienti per 4 persone:

300 g. di pennette
200 g. di vongole
200 g. di alici sott’olio
300 g. di passata di pomodoro
1 mazzo di prezzemolo
1 scalogno
2 spicchi di aglio grandi
olio extravergine di oliva
sale q. b.
peperoncino rosso q. b.

Per prima cosa occupatevi delle vongole: dopo averle lavate mettetele all’interno di un tegame con un coperchio per farle aprire. Quando questo processo sarà ultimato filtrate l’acqua e mettetela da parte.
In una padella fate rosolare leggermente gli spicchi di aglio con qualche filetto di alice, poi aggiungete lo scalogno, le vongole e la passata di pomodoro. Lasciate cucinare per bene con un coperchio.

Mentre il condimento è sul fuoco tritate il prezzemolo, aggiungete qualche foglia durante la cottura, tutto il resto a cruto a piatto ultimato. Se il sugo dovesse asciugarsi troppo aggiungete un po’ dell’acqua delle vongole filtrata in precedenza, poi aggiungete qualche granello di peperoncino. È arrivato il momento di passare alla pasta, portate a bollore dell’acqua salata, lasciate cucinare lasciando un po’ indietro la cottura che verrà ultimata in padella.
Scolate la pasta e versatela all’interno della padella in cui si trova il sugo, mescolate per bene prima a fuoco lento, poi con la fiamma spente. Aggiungete il resto delle alici, il prezzemolo e ancora un po’ di peperoncino in base ai gusti.