Sogni una pasta fatta in casa più saporita e corposa, usa le uova d’oca

0
772

Vuoi fare una pasta all’uova a casa diversa dal solito, usa le uova di papera, ora ti spiegheremo cosa cambia dalle uova di gallina.

Fare la pasta fatta in casa sappiamo tutti che una tradizione antica che si tramanda da anni. L’idea di sporcarsi le mani di farine e creare delle vere opere d’arte è veramente una grande soddisfazione per tutte le massaie.

foto da adobe

Oggi è vero è più difficile trovare il tempo e la voglia per fare la pasta fatta in casa, sicuramente rimane più semplice comprarla al supermercato, ma non sarà la stessa cosa. Se si fanno i conti, poi, non ci vuole molto tempo per preparare una buona pasta fresca: 15-20 minuti per un bell’impasto liscio ed elastico, e sicuramente si risparmiano tanti soldi. Perchè oggi vogliamo parlarvi dell’uovo d’oca, sicuramente fa strano  ma se volete una pasta più corposa e più ricca di sapore l’uovo d’oca è l’ideale. Alcuni cuochi in particolare premiano le uova d’oca per fare la pasta, dove il sapore di quei tuorli extra-enormi è evidenziato dalla consistenza extra rimbalzante ottenuta con i bianchi ricchi di proteine.

Pasta fatta in casa con le uova d’oca, una vera specialità

Foto da adobe

La prima differenza che notiamo è che 1 uovo d’oca equivale a due di gallina e hanno un sapore più intenso. Le differenze tra le uova d’oca e, le più familiari, uova di gallina sono lampanti: sono più grandi e dal guscio bianco e liscio. Le differenze maggiori si nascondono, però, all’interno, vediamo quali sono. Rispetto a quelle fatte con le uova di gallina, la pasta fatta in casa con le uova d’oca propone una dose un po’ più elevata di calorie e grassi, sicuramente più sostanziose ma il sapore è inconfondibile e la differenza si sente. La pasta fresca con le uova d’oca è una valida fonte di minerali e vitamine, e si rivela un goloso ricostituente per chi necessita di una ricarica di vitalità e forza fisica. La pasta alle uova d’oca è ideale per ogni condimento perchè rimane più porosa e tiene benissimo la cottura, infatti se volete fare dei ravioli vi accorgerete che in cottura non si sfaldano e non si aprono come spesso succede. Preparare la pasta fresca alle uova di oca è davvero una buona idea da provare, soprattutto per i pranzi domenicali e le festività. Ecco la ricetta. Se vi è venuta voglia ma non sapete dove acquistare le uova d’oca ci sono molti siti on line che fanno spedizioni in tutta Italia.

Ingredienti

  • 500 g di farina 00
  • 3 uova d’oca
  • 10 g d’olio evo
  • q.b sale

Preparazione 

Su una spianatoia di legno formate una fontana con la farina 00, iin una terrina sbattete le uova aiutandovi con una frusta, ora mettete le uova al centro della fontana creata in precedenza, aggiungete l’olio e il sale a piacere, cominciate a mescolare con una forchetta incorporando mano mano la farina. Quando gli ingredienti si saranno uniti cominciate ad impastare con le mani fino ad ottenere un impasto compatto e omogeneo. Ora avvolgete l’impasto in uno strofinaccio e lasciatelo riposare per circa 30 minuti in frigorifero. Trascorso il tempo dividete l’impasto in quattro parti e con l’aiuto del matterello formate dei fogli spessi di circa 2 mm. Arrotolate i fogli su loro stessi, infarinateli e tagliateli a fette di circa 1 centimetro.

foto da adobe