Sei stanco della solita pasta? Ecco le ricette migliori e inaspettate per stupire i vostri ospiti

0
384

La pasta è un piatto banale e noioso? Queste fantastiche ricette vi faranno cambiare idea e renderanno felici i vostri ospiti.

Non sono soltanto penne e spaghetti: di tipologie di pasta ce ne sono davvero tantissime, molte delle quali sono sconosciute ai più e la stessa cosa vale per i modi di cucinare questo piatto tipico della nostra tradizione culinaria.

Non solo pasta al sugo o al pesto, ma di ricette ce ne sono veramente tantissime! Se siete a corto di idee, queste ricette particolari e originali sono proprio quelle che fanno per voi. Che sia secca o all’uovo, fresca o ai legumi, la pasta è davvero il simbolo del nostro paese e della nostra tradizione culinaria. Ma la prossima volta che dovete scegliere quale comprare, perché non provare dei radiatori, dei cellentani o dei tortiglioni?

La pasta che non ti aspetti: ricette originali

Innanzitutto è bene sapere come cucinare una pasta perfetta: il metodo italiano classico è quello che tutti conosciamo. Mettere dell’acqua già salata a bollire in una pentola piuttosto alta e “buttare” poi la pasta che avete scelto. Mi raccomando il tempo di cottura! Se preferite una cottura più lunga e dunque “scotta”, lasciatela qualche minuto in più rispetto a quanto indicato sulla busta, mentre se siete fan della pasta al dente, qualche minuto in meno. Ma il minutaggio indicato sulla busta dovrebbe essere quello ideale!

Come condire la vostra pasta? Le ricette sono davvero infinite e potrete sbizzarrirvi quanto volete! Volete preparare dei buonissimi pizzoccheri? Allora li potrete condire, come da tradizione, con verza, burro e fontina e creare quella cremina filante caratteristica. Oppure dei buonissimi cellentani con cipolla e salsiccia o ancora ravioli al pecorino e miele: non c’è limite alla fantasia con cui condire un piatto di pasta, non fatevi spaventare dai sapori nuovi e dall’inesplorato. Il trucco in cucina è proprio sperimentare e giocare con i sapori, mescolando anche dolce e salato: i vostri ospiti avranno l’impressione di essere in un ristorante gourmet!

Inoltre questo piatto è davvero versatile ed è un’ottima idea anche se avete bisogno di un pranzo veloce e al sacco. Una versione “fredda”, magari condita con pomodorini e rucola, o con tonno e pomodoro è un’ottima versione, da portare nelle vostre gite fuori porta o da consumare durante la pausa pranzo a lavoro. Ottima però anche in brodo durante una fredda giornata invernale: non c’è limite alle possibilità di questo alimento che tanto sta a cuore agli italiani!