Perché i bucatini hanno il buco? La verità che non nessuno si aspettava

0
541

I bucatini sono una pasta iconica della tradizione romana. Ma non tutti conoscono la loro storia o quella del loro buco.

Se avete un minimo di familiarità con la tradizione culinaria romana, conoscerete sicuramente i bucatini: una pasta davvero iconica che potete trovare in tante versioni differenti, dall’amatriciana alla gricia, ce n’è per tutti i gusti! Forse li avete mangiati in una gita a roma o in un pranzo in un ristorante di cucina laziale, ma è anche probabile che non conosciate la loro storia.

In particolare sono in pochi a sapere perché questa pasta ha il buco! I bucatini, come suggerisce il nome, si chiamano così perché sono una sorta di spaghetti molto più spessi e bucati e questa caratteristica permette di assorbire al meglio tutti i condimenti e i sughi e di rendere questo tipo di pasta perfetta per un primo piatto gustoso e delizioso. Ma sapete perché hanno il buco?

Bucatini: perché hanno il buco e a cosa serve

La storia dei bucatini è davvero interessante e ha dato i natali ad uno dei tipi di pasta più amati di sempre, soprattutto per chi apprezza particolarmente la cucina romana, ricca di primi piatti davvero gustosi e deliziosi. Per questa pasta ci vogliono condimenti densi e saporiti, proprio perché il sugo viene intrappolato nel buco e non si rischia di lasciarla tutta sul fondo del piatto, come accade con altri tipi di pasta. Ma c’è un altro motivo dietro il caratteristico buco lungo tutto lo spaghetto.

Si tratta della cottura, infatti. La presenza della caratteristica cavità fa sì che il bucatino si cuocia in molto meno tempo rispetto ad uno spaghettone spesso classico e che si cuocia all’esterno e all’interno alla perfezione, in pochi minuti. In questo senso, sono da preferire i bucatini artigianali che spesso possono letteralmente dimezzare i tempi di cottura, dunque sono anche molto utili se non si ha tanto tempo per preparare un primo piatto incredibile.

Il bucatino industriale, infatti, tende a cuocere in molto più tempo rispetto a quello artiginale e quindi è da preferirne una versione artigianale. Per bontà, naturalmente, ma anche per la sua estrema versatilità. Se dovete preparare una cara vecchia pasta all’amatriciana, cacio e pepe, o  con qualsiasi altro condimento denso e gustoso che avete pensato, optate per un bucatino artigianale e i vostri ospiti saranno piacevolemente stupiti dal gusto e dalla velocità con cui li servirete!

bucatini