Perché la pasta si attacca sul fondo della pentola quando cuoce? La risposta è incredibile

0
200

La pasta che si attacca sul fondo della pentola è uno spiacevole inconveniente: ma perché accade e come fare per evitarlo?

Gli amanti della pasta conosceranno bene questo piccolo inconveniente che sembra essere molto difficile da evitare quando si cuoce questo piatto così amato e iconico nella nostra tradizione culinaria: gli spaghetti, le penne o le mezze maniche che, mentre si trovano a bollire nell’acqua salta, si attaccano al fondo della pentola, non riuscendo a staccarsi nemmeno nel momento della scolatura. Ma perché avviene questo?

È un processo molto semplice e che può anche essere evitato con altrettanta facilità, basta avere qualche accortezza in più e la prossima pasta che cuocerete, sarà sicuramente la migliore! Scopriamo qualcosa in più sulla questione.

Pasta che si attacca alla pentola? Ecco come fare

La pasta che diventa “colla” e si attacca al fondo della padella non potendo essere più scolata è un processo che tutti possiamo osservare nella nostra vita quotidiana e succede per un motivo ben preciso. La pasta è ricca di amido, una sostanza, contenuta anche nel riso, che rende gli alimenti collosi ed eventualmente appiccosi. Durante la cottura, le alte temperature dell’acqua fanno sì che l’amido venga rilasciato e faccia da collante per la pasta, che si attacca al fondo della padella e ci dà tante grane quando deve essere scolata.

Per evitare questo fenomeno ci sono diversi modi: il più semplice e intuitivo è girare la pasta subito dopo averla buttata e di tanto in tanto durante la cottura. In questo modo l’amido rilasciato si mescolerà meglio all’acqua e impedirà il deposito sul fondo. L’altro metodo è quello di scolare tutto subito e non lasciare che si raffreddi assieme all’acqua e che l’amido inizi ad essere appiccicoso. Sicuramente un altro consiglio è quello di non lasciare che la pasta sia scotta e preferire sempre una cottura al dente.

Cuocendo al dente e mescolando subito con il condimento che intendete mettere, che si tratti di pesto, sugo o burro, impedirete all’amido di incollare tutto assieme e vi risparmierete l’olio di gomito che altrimenti impieghereste per tentare di staccare i vostri tortiglioni dal fondo della padella. Questi semplici e veloci metodi per evitare che l’amido si trasformi in colla basteranno a evitare spiacevoli e noiosi inconvenienti che ostacolano la cottura perfetta del vostro primo piatto e vi eviteranno grane in fase di lavaggio delle pentole e delle padelle. Provare per credere!