Pizza, perchè la mozzarella caccia sempre l’acqua: ecco le soluzioni

0
175

Se fate spesso la pizza in casa saprete anche che il problema della mozzarella “acquosa” è molto fastidioso. Come evitarlo?

La pizza fatta in casa è un must per tantissimi italiani appassionati di cucina, che la preferiscono di gran lunga a quella comprata al supermercato, surgelata e anche a quella da ristorante. Creare un piatto con le proprie mani, soprattutto quando si tratta di impastare e infornare, dà sempre una certa soddisfazione e vogliamo che vada tutto liscio e alla perfezione. Allora come fare per risolvere un annoso problema, che tutti gli amanti della homemade pizza avranno incontrato almeno una volta?

Stiamo parlando, naturalmente, della mozzarella che “fa acqua” e rischia di rovinare le vostre pizze meravigliose, andando a mischiarsi con l’acqua del pomodoro e dando un aspetto e una consistenza troppo liquida al vostro condimento. Ma un modo per evitare tutto questo c’è, basta prestare attenzione ad alcune cose.

Come evitare la mozzarella acquosa sulla pizza

Una mozzarella eccessivamente acquosa rischia di rovinare impasti perfetti e condimenti deliziosi, ma un modo per evitare che questo accada esiste! Intanto è bene comprendere il motivo dell’eccessiva acqua presente nelle mozzarelle: questo può essere dovuto alla temperatura del prodotto e quindi sarà proprio sfruttando la temperatura che si potrà evitare che accada. In particolare, conviene sfruttare il calore del forno durante la fase della cottura della vostra pizza. Ma come fare?

Al momento di condire la pizza, tagliate la mozzarelle a fette, come fareste normalmente e mettetela in un recipiente che può andare in forno. Accendete il forno e infornate la vostra mozzarella senza aspettare che il forno riscaldi! In questo modo, facendo attenzione che il latticino non si cuocia e non venga gratinato, rilascerà tutti i liquidi indesiderati che non andranno sulla pizza, una volta condita. Scolate la mozzarella eliminando il liquido che avrà prodotto e mettetela sulle vostre pizze assieme al pomodoro e a qualsiasi altro condimento voi vogliate.

Il resto dei passaggi, poi, è quello che fareste normalmente per una bella pizza fatta in casa. Basta questa piccola accortezza per evitare l’eccessiva acqua del latticino e siete pronti ad infornare, condire e sbizzarrirvi con gli ingredienti. Se volete eliminare il problema alla radice, poi, potreste pensare di usare la mozzarella a striscioline già pronta, che trovate al supermercato. Ma tenete a mente che non sarà mai buona quanto quella vera, qualitativamente superiore in tutte le forme e in tutti i campi.

mozzarella