Polenta, in versione moderna: il finger food che stupirà i vostri ospiti

0
373

Polenta da piatto antico a una ricetta contemporanea ottima per aperitivi e cene a buffet. Ecco una nostra interpretazione.

La polenta è un piatto tipico della cucina settentrionale, nata (si pensa) in Veneto, è divenuta una vera e propria istituzione culinaria. Originariamente il piatto apparteneva alle usanze povere e contadine ma col tempo questo straordinario prodotto è stato rivalutato dagli chef contemporanei.

Foto da Pixabay di Sian Rose

Non è necessario essere veneti per apprezzarne il sapore e la versatilità. La polenta è sempre buona per tutti, da Nord a Sud. Noi abbiamo pensata di proporvi una ricetta che ne modifica radicalmente le origini.

La Polenta in versione moderna e contemporanea

La polenta è una piatto arcaico a base di farina di granoturco macinato a pietra. Noi abbiamo pensato di proporla come base per da accompagnare con delle salse. Oggi la proponiamo accompagnata con dei fagioli piccanti, ma voi potrete decidere di accostarla a salse o sughi più leggeri.
Per questa ricetta abbiamo scelto la Polenta di Beura, presidio Slowfood. Questo piatto non è sicuramente veloce da preparare ma vi darà tantissime soddisfazioni. Ecco gli ingredienti:

  • per la polenta: 500 g di polenta di Beura, acqua e sale e del formaggio grattugiato che verrà utilizzato in una seconda fase di preparazione.
  • per la salsa ai fagioli: 200 g. di fagioli borlotti, una cipolla bianca, 150 g di salsa di pomodoro ciliegino, paprika dolce q.b, sale q.b, peperoncino q.b., olio.

Come prima cosa dedicatevi alla preparazione della polenta seguendo le indicazioni che troverete sopra la confezione che avete acquistato. Noi, in base a quella a nostra disposizione, abbiamo versato la farina in un recipiente e l’abbiamo mescolata con le mani per scomporla per bene, poi in una pentola abbastanza capiente abbiamo versato dell’acqua col sale (circa 1,8 litri). Aggiungete la farina quando l’acqua starà per bollire e lasciate cucinare per circa un’ora mescolando per evitare la formazione dei grumi.

Trascorso il tempo necessario disponetela in una teglia e lasciatela raffreddare, poi spolverate con il formaggio grattugiato e infornate fino a quando la superficie non si sarà dorata per bene, una volta raffreddata tagliate a fette e utilizzate la polenta come se fosse una bruschetta da condire.

Passate ai fagioli: rosolate la cipolla con dell’olio, aggiungete la passata di pomodoro e dopo qualche minuto i fagioli. Ricoprite con dell’acqua e lasciate cucinare, aggiungete prima la paprika, il sale e poi il peperoncino. Disponete la vostra salsa ai fagioli piccanti in delle ciotole piccole circondate da fette di polenta croccante e servite.