Prosciutto di Parma, l’annuncio che spiazza gli italiani: cosa sta succedendo

0
398

Un risultato importante per le vendite del Prosciutto di Parma con dati alla mani entusiasmanti: ecco tutte le curiosità

Il cibo è sempre stato protagonista anche durante i mesi difficili a causa della pandemia per Coronavirus: i supermercati sono stati presi d’assalto con le vendite sempre più in alto. Novità importanti per quanto riguarda il Prosciutto di Parma in vaschetta con un incremento importante come svelato dall’Ansa.

 prosciutto-parma-vaschetta

Nel 2021 le vendite sono cresciute del 6% superando così i 2 milioni di prosciutti affettati per oltre 100 milioni di confezioni, come svelato dal Consorzio del Prosciutto di Parma. Inoltre, in Italia l’incremento del Parma preaffettato è di quasi il 12% pari a 30 milioni di confezioni vendute.

Leggi anche –> Antonella Clerici, due gemelli in trasmissione: l’annuncio spiazza il pubblico

Passando all’estero si può vedere come nel 2021 siano state esportate 72 milioni di vaschette, con un aumento del 3% rispetto al passato: l’Europa è al primo posto per il Prosciutto di Parma preaffettato, mentre fuori dall’Europa le vendite si avvicinano al 14% delle vendite, circa 390mila prosciutti affettati. Gli Usa, in aggiunta, sono al primo posto al mercato estero con 275mila prosciutti affettati superando il Regno Unito: il motivo sarebbe anche rintracciabile nella Brexit.

Prosciutto di Parma, il successo incredibile

prosciutto parma

C’è anche la Germania in positivo con un trend importante con 255mila prosciutti affettati con una crescita del 5%: dietro ci sono la Polonia, il Giappone e l’Irlanda. Così ha preso parola il presidente del Consorzio del Prosciutto di Parma, Alessandro Utini, ha rivelato: “Il preaffettato sta dimostrando anno dopo anno tutta la sua forza. Le vendite nel 2021 sono state favorite dal confinamento imposto dalla pandemia”.

Leggi anche –> Gran fritto misto bolognese, che cos’è e dove mangiare la specialità emiliana

Un periodo delicato che ha visto così il cibo al centro del mondo: andare al supermercato era una delle poche cose possibili da fare durante quelle settimane dure ed intense. Il Coronavirus ha cambiato anche le abitudini degli italiani e del resto del mondo, proiettati così al preaffetato. Infine, lo stesso presidente ha svelato: “Il trend è destinato a durare e a consolidarsi sempre più. Per questo è importante continuare a investire per crescere soprattutto all’estero”. Novità importanti per quanto riguarda il commercio degli affettati già pronti nelle vaschette con un incremento sempre maggiore a partire dall’emergenza Coronavirus.

prosciutto parma