Questi sono gli alimenti che riescono a combattere questa brutta e dolorosa malattia

0
277

La psoriasi è una condizione fortemente debilitante, ma si può affrontare anche grazie alla giusta alimentazione. 

Chi soffre di psoriasi sa quanto questa condizione della pelle può essere dolorsa, debilitante e dannosa anche per la salute mentale ed emotiva di chi ha a che fare con la malattia. La natura della malattia è benigna ma vi sono dei fattori di rischio come l’obesità, ecco perché affrontare questa condizione anche attraverso una corretta alimentazione è fondamentale.

Questa malattia si presenta in modo ciclico sulla pelle di chi ne soffre e provoca dolore, prurito, spesso anche sanguinamento dell’area interessata. Combatterla e tenerla a bada attraverso gli alimenti giusti, evitando altri che possono scatenarla, è possibile. Ecco qualche consiglio utile, direttamente dalla biologa nutrizionsita Francesca Evangelisti, intervistata dal Giornale del Cibo. 

Psoriasi: cosa mangiare e cosa evitare

Dall’intervista del Giornale del Cibo alla dottoressa Francesca Evangelisti, nutrizionista è emersa chiaramente la correlazione tra cibo e psoriasi e come questa condizione si possa affrontare meglio anche grazie ad una corretta alimentazione, sana e bilanciata. Alcuni alimenti, come ricorda la dottoressa, sarebbero da evitare per chi soffre di questa condizione, mentre altri, spesso inaspettati, sono da introdurre nel proprio regime alimentare, naturalmente con le dovute moderazioni e quantità.

La dottoresa ha ricordato gli alimenti assolutamente da evitare per chi è affetto da questa fastidiosa condizione della pelle: alcolici, pomodori, melanzane, patate, calamari, crostacei, peperoni, fragole, carne rossa, crostacei, aceto di vino, caffè, dolci, susine, spezie piccanti, latte, yogurt, formaggi. Tutti questi alimenti e cibi hanno caratteristiche che potrebbero scatenare la malattia e rendere la vita difficile a chi ne soffre. Se devono essere consumati, sarebbe meglio limitare a una, massimo due, volte alla settimana, non di più.

Quali sono invece, secondo la dottoressa, gli alimenti che favoriscono chi soffre di psoriasi? La lista è lunga: mele cotte, branzino, ciliegie, fichi, uva, pompelmi, arance, pesche, papaia, tonno, ananas, sardine, mandorle (circa 5 o 6 al giorno), cicoria, patate dolci, zucca amara, cetrioli, insalata, spinaci, fagiolini, zucchine, pesce spada, limoni, radicchio,
fagiolini, salmone, pesce persico, sogliola, sgombro, pere, albicocche, grano saraceno, riso integrale, avena, orzo, miglio, segale, semola.

L’ultimo consiglio fondamentale è quello di idratarsi il più possibile: bere tanto durante il giorno, assumendo acqua ma anche té e tisane per reintegrare i liquidi e godere dell’azione detossinante e drenante del tè e delle tisane come lo zenzero, lo zafferano, semi di cocomero, camomilla o corteccia di olmo rosso.