Rejuvelac: la bevanda vegetale di cui non potrete più fare a meno

0
552

Completamente vegetale e vegan, toccasana per la salute: il rejuvelac è il prodotto di cui non sapevate di avere bisogno.

Bevanda completamente vegetale e naturale, ottima da bere così o come base per preparare dolci e formaggi vegani: il rejuvelac non è ancora molto conosciuto ma una volta che lo conoscerete, non potrete più farne a meno! Si tratta di una bevanda enzimatica realizzata con cereali fermentati di vario genere: si può preparare con quinoa, miglio, avena, orzo, segale, riso. Dal sapore agrumato e leggermente frizzante, ecco come prepararla in pochi passaggi e perché fa così tanto bene.

Cos’è il rejuvelac e come si prepara in casa

Il rejuvelac ha proprietà energizzanti e ricostituenti, che alleviano le infiammazioni all’intestino e rinfrescano. Favorisce il transito intestinale, combattendo la stitichezza e aiuta ad eliminare tossine pericolose dall’organismo con la sua azione depurativa. Inoltre è davvero utile per chi segue una dieta vegana e vuole provare qualcosa di nuovo e completamente vegetale. Ricco di vitamine del gruppo B, C ed E e di batteri benefici che aiutano a mantenere un intestino sano e forte.

Leggi anche–>Merenda golosa, pane e Nutella come non lo avete mai mangiato!

Si può preparare comodamente a casa vostra, basta scegliere con quale cereale volete realizzarlo e il procedimento sarà lo stesso. Prendete 100 grammi di, per esempio, riso e mettetelo in ammollo un contenitore di vetro con dell’acqua e lasciatelo per 24 ore a temperatura ambiente. Dopo 24 ore, buttate l’acqua, sciaquate il riso e scolatelo. Ripetete aggiungendo acqua nuova e lasciandolo riposare altre 24 ore e continuate così per circa due giorni, cambiando l’acqua e sciacquando il riso ogni mattina e ogni sera.

Leggi anche–>Gnocchi con salsa di pachino peperoni e basilico, piatto economico

A questo punto i chicci avranno germogliato: riempite lo stesso contenitore contenitore con 1 litro d’acqua e lasciatelo 3 giorni a riposare finché l’acqua non sarà diventata acida e frizzante. Togliete il riso e fate riposare il liquido ottenuto per dieci giorni in frigorifero: il vostro rejuvelac è pronto! Potete berlo così e gustare il suo leggero sentore di limonata oppure utilizzarlo come base per preparare formaggi vegetali!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here