Non sai cosa fare con le uova di Pasqua avanzate? Ecco la nostra ricetta dolce pronta in 5 minuti

0
387

La ricetta che vi proponiamo oggi è un brownies a base di cioccolato riciclato, ecco come dare una seconda vita alle uova di Pasqua in eccesso.

Se state cercando un modo per smaltire tutta la cioccolata accumulata durante i giorni di Pasqua, state tranquilli che avrete solo l’imbarazzo della scelta: biscotti, torte e dessert di vario tipo. Una volta preparati, però, qualcuno dovrà pure mangiarli!

brownies

Preparare un dolce per alcune persone può rappresentare un vero e proprio incubo, soprattutto se non si ha la giusta manualità con ingredienti e attrezzi del mestiere. Pe questo motivo abbiamo pensato di proporvi una ricetta veramente semplice che in pochi minuti vi permetterà di realizzare dei dessert irresistibili: i brownies con le uova di Pasqua.

La ricetta dei brownies

I brownies sono dei biscotti molto soffici a base di cacao, sottili e golosi. In realtà si tratta di una torta bassa solitamente di forma rettangolare che una volta sfornata viene tagliata a quadrotti pronti per essere mangiati direttamente con le mani. Molti inseriscono della frutta secca per dare una nota croccante.
Noi abbiamo pensato di proporvi una ricetta che prevede come ingrediente principale la cioccolata delle uova di Pasqua accumulate durante le feste. Ecco gli ingredienti:

  • 220 g. di cioccolato (i resti delle uova)
  • 200 g. di burro
  • 150 g. di farina 00
  • 4 uova
  • mezzo cucchiaio di lievito per dolci
  • 40 g. di cacao amaro in polvere
  • un pizzico di sale
  • Per decorare: zucchero a velo, praline colorate, cioccolata fusa

Per prima cosa lasciate che il cioccolato e il burro si sciolgano mettendoli a bagnomaria, quando i due ingredienti saranno fusi avrete una crema al cioccolato lucida e densa; in un contenitore lavorate le uova con lo zucchero e il cacao, aggiungete le farine e mescolate per bene in modo che tutti gli ingredienti si mescolino alla perfezione. Infine, aggiungete il cioccolato fuso con il cioccolato. Continuate a mescolare ancora.

Prendete una teglia rettangolare con i bordi non troppo alti e rivestiteli con della carta forno, in questo modo sarà più semplice uscire il dolce dallo stampo. Versate il composto nella teglia, livellatelo con cura e infornate a 180° per 30 minuti circa, se è necessario anche 40.
Quanto i minuti saranno trascorsi potrete sfornare il vostro dolce e sistemarlo su un ripiano; quando si sarà raffreddato tagliatelo a quadrotti e decorateli come più vi piace in base agli ingredienti che avete in casa: zucchero a velo, qualche pezzo di cioccolato in più oppure delle praline colorate.