Le ricette indimenticabili del grande Renatone della Prova del cuoco? Tutta Roma sconvolta

0
1193

Amatissimo chef e volto storico de “La prova del cuoco”, Renatone ha regalato al pubblico tantissime ricette storiche. 

La sua simpatia e il suo talento genuino in cucina hanno reso Renato Salvatori, detto Renatone, uno dei volti più amati del mondo del food in televisione. In particolare, la sua esperienza a “La prova del cuoco” lo ha reso definitivamente un volto televisivo molto apprezzato dal pubblico, non solo per il suo carattere solare e frizzante e il suo sorriso contagioso, ma anche per le sue ricette genuine e buone come una volta.

Alcune di queste deliziose ricette sono rimaste particolarmente nel cuore del pubblico, che non le ha mai dimenticate. Dalle pennette al pesto, fino agli involtini di zucchine: ecco le più buone e storiche ricette dello chef Renato Salvatori.

Chef Renatone: le sue ricette più buone e storiche

Come non citare, tra le ricette più indimenticabili dello chef Renato “Renatone” Salvatori, quella dei fiori di zucca ripieni. Per realizzare questa gustosissima versione dei fiori di zucchina ripieni vi serviranno i seguenti ingredienti, secondo la ricetta di Renato: 14 fiori di zucca, 300grammi di mozzarella, 200 grammi di pecorino, salvia, olio, olio di semi, pepe, 100 grammi di spinaci, limone, arancia, sale e pepe. Innanzitutto dovrete preparare una pastella in cui friggere i vostri fiori. La pastella la potete fare con birra, fecola, farina, pepe e un po’ di pecorino. Riempite i fiori con un ripieno di mozzarella, pecorino, salvia, pepe e sale e chiudeteli per bene. Inzuppate i fiori e friggete in olio di semi. Potete abbinare i fiori ad un insalatina fresca di spinaci.

renatone

Un’altra ricetta da ricordare è sicuramente quella della frittata di pasta alla carbonara. Gli ingredienti per questo piatto sono: 150grammi di mezze maniche, 100 grammi di guanciale, 4 uova, 50 grammi di pecorino, 50 grammi di grana, olio e pepe. Cuocete la pasta in acqua e scolatela quando ancora è al dente. Mettete in padella il guanciale e fatelo rosolare con olio ed eliminate il grasso che uscirà fuori. Sbattete le uova col formaggio in una padella, unite il guanciale e le mezze maniche e mescolate. Et voilà!

Amate il fritto? Allora non fatevi scappare le crocchette di patate e baccalà al lime, un’alternativa gustosa e fresca ai classici fritti. Gli ingredienti della ricetta sono: 400 grammi di baccalà, 4 patate, 2 uova, 1 lime, pangrattato, 150 grammi di spinaci, 40 grammi di pinoli, 40 grammi di uvetta, olio e pepe. Cuocete le patate in acqua bollente e lasciate la buccia per trattenere il sapore. Schiacciatele e unite il baccalà senza pelle che avrete frullato in precedenza. Aggiungete scorza di lime grattugiata, uova, sale e pepe. Formate le crocchette con le mani e friggete in olio di semi. Condite a parte gli spinacini con uvetta, pinoli, olio e pepe. E servite!

renatone de rossi