Ricette tipiche di Pasqua, ecco quella antica e di famiglia della cuddura cu l’ova

0
278

Una delle ricette tipiche di Pasqua è la cuddura cu l’ova, un biscotto farcito con l’uovo sodo e decorato con con codette di zucchero colorate.

La ricetta che stiamo per proporvi fa parte di una antica tradizione di famiglia, una di quelle formule tramandate oralmente da mamma in figlia fino a quando una di queste figlie (a sua volta mamma e poi nonna e zia) ha deciso di scrive qualche riga su un quaderno. Una pagina un po’ ingiallita di un vecchio taccuino il cui profumo rimanda alle mani di chi scrisse quegli appunti.

ricette

Stiamo parlando della ricetta delle cuddura cu l’ova, in questo caso tramandata come acedda cu l’ova che tradotto in italiano viene uccello con l’uomo. La semplicità di questa preparazione è direttamente proporzionale alla dolcezza

Ricette tipiche di Pasqua

Una delle ricette tipiche di Pasqua è l’aceddu cu l’ova, un biscotto guarnito con un uovo sodo. Come tutti i piatti tipici, ogni famiglia ha la propria ricetta che è più simile a una formula da personalizzare, difficile risalire a quella codificata e originale. La base di quella che vi proponiamo oggi è una classica frolla:

  • 500 g. di farina
  • 250 g. di zucchero
  • 100 g. di burro
  • 3 tuorli
  • 1 uovo intero
  • 1 bustina di lievito
  • latte quanto basta (mezzo bicchiere circa)
  • 6 uova sode intere
  • latte q.b. per spennellare

Per prima cosa lavorate le uova con lo zucchero fino a quando non otterrete un impasto spumoso; aggiungete il burro morbido ma non fuso (occhio alle temperature che devono mantenersi basse); aggiungete la farina ben setacciata e il lievito. Impastate fino a quando il composto non sarà compatto poi lasciate riposare in frigo avvolto da una pellicola per almeno un’ora.

I nostri biscotti avranno la forma di una colomba disegnata su un pezzo di carta forno e utilizzato come stampo. Se voi avete quelli moderni e in acciaio potete utilizzare quelli. Stendete l’impasto e create la base dei vostri biscotti a forma di colomba, posizionate l’uovo sulla superficie e con la pasta in eccesso create delle cordine per realizzare un bordo porta uovo. Decorate con lo zucchero colorato e infornate a 180° per 20 minuti circa.

Solitamente questo dolce veniva offerto come dono ricordo agli ospiti alla fine del pranzo pasquale, troppo belli per essere mangiati rimanevano integri all’interno della loro confezione casalinga per giorni.
Solitamente la preparazione di questo dolce viene condivisa con i più piccoli liberi dagli impegni scolastici e impazienti di mettersi all’opera per rubare gli scarti.