Richiami alimentari, ritirati lotti di salsiccia e salame per salmonella

0
481

Richiami alimentari: il Ministero della Salute ha deciso di ritirare dal mercato alcuni lotti e salame e salsiccia perché si sospetta la presenza di salmonella.

richiami alimentari

I richiami alimentari compiuti dal Ministero della Salute servono a individuare quei prodotti che, pur essendo finiti sul mercato, in realtà sono potenzialmente pericolosi. Spesso si tratta di alcuni lotti e si invitano i consumatori che li hanno comprati a non consumarli, altrimenti potrebbero incappare in danni seri per la salute. Si tratta di un paio di lotti di salame e  salsiccia, acquistabili al supermercato.

Leggi anche: Pasta con stracchino e salsiccia, un primo piatto semplice e sfizioso

Richiami alimentari: salame e salsiccia ritirati, ecco quali sono

Il primo richiamo alimentare, datato 16 giugno 2021, riguarda il Salame Campagnolo 150g del marchio SAPOR DI CASCINA, prodotto per il supermercato Penny Market. Il lotto di produzione incriminato è L123 e il motivo di ritiro del prodotto è la presenza di salmonella. Chi lo abbia acquistato deve assolutamente non consumarlo e riportare possibilmente la confezione integra da Penny Market entro il 6/07/2012 per avere un rimborso. Il lotto avariato è solo quello indicato.

richiami alimentari

Il secondo richiamo alimentare, datato anch’esso 16 giugno 2021, è relativo alla Salsiccia Casereccia Dolce, del marchio De Luca Srl.  Il lotto di produzione incriminato il 33088. Anche in questo caso il motivo della segnalazione e del successivo ritiro è quello della presenza di salmonella. Coloro che lo avessero acquistato sono pregati di riportarlo al punto vendita o di rivolgersi alle autorità sanitarie competenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here