Salmone, la ricetta horror di Stephen King: tutta la verità

0
248

Una ricetta ideata dal celebre scrittore di bestseller, Stephen King, famoso per i thriller, ha fatto storcere il naso ai suoi seguaci: il motivo

Nonostante il suo successo smisurato, Stephen King è stato criticato per una ricetta scritta sul suo profilo ufficiale Twitter. In tanti l’hanno definito davvero orribile, ma cos’è successo nel dettaglio?

salmone king

Così il celebre scrittore Stephen King ha svelato una ricetta davvero strana che ha fatto storcere il naso ai suoi lettori. Così sul suo profilo Twitter ha aggiunto: “Cena: prendi un bel filetto di salmone al supermercato, non troppo grande. Condiscilo con olio d’oliva e succo di limone e avvolgilo nella carta da cucina. Cuocilo nel microonde per circa 3 minuti e mangialo. Magari aggiungici un’insalata”.

Molto celebre per i suoi racconti horror, in tanti hanno criticato in maniera negativa questa sua ricetta: “Questa è un’eccellente storia dell’orrore, ben fatto signore. Il lavoro più spaventoso di sempre”. Una ricetta che ha provocato così tante polemiche con lo stesso Stephen King che ha cercato di far tornare la calma.

Salmone, la polemica per la ricetta di Stephen King

salmone king

In tanti hanno criticato così la sua idea per il salmone continuano a fare polemica: “L’odore del pesce cotto al microonde è più orribile di qualsiasi cosa tu abbia scritto”. Poi ha aggiunto nel dettaglio: “Lo dico da ammiratore che riesce a malapena a guardare un trailer o vedere una copertina di un libro con il tuo nome sopra senza spaventarsi”.

Successivamente è intervenuto anche lo chef Jose Andres, ristoratore americano che è stato il fondatore di World Central Kitchen: “Questo è un film dell’orrore! Mangialo crudo, mangialo alla piastra, mangialo fritto… ma 3 minuti al microonde sono come Ai confini della realtà!”.

Lo stesso celebre scrittore ha voluto tranquillizzare tutti facendo ritornare la calma: “Ho una sola cosa da dire alle persone che si lamentano della mia ricetta al salmone. Non rifiutatelo, se non l’avete neanche provato”. C’è stata così una rivolta dei social che gli hanno così rivolto numerosi messaggi per farlo ragionare, ma non c’è stato alcun verso. La sua ricetta ha provocato numerose reazioni sul suo profilo Twitter che vanta circa 6 milioni e mezzo di follower.

Lo scrittore 74enne è sempre molto moderno restando così al passo con i tempi dando indicazioni con ricette suggestive ai suoi lettori. Istruzioni per l’uso che non sono state accettate con successo dalle persone, che l’hanno criticato anche duramente ma sempre in maniera scherzosa.

salmone