Spaghetti al limone dimagranti e dissetanti, il primo perfetto per la vostra forma fisica

0
190

Gli spaghetti al limone vi permetteranno di fare un viaggio del gusto che vi trasporterà in uno dei luoghi più belli di Italia. Un primo perfetto per l’estate.

Il succo del limone ha proprietà disinfettati, dissetanti e rinfrescanti, contribuisce a purificare il nostro corpo. Infatti molto nutrizionisti consigliano sempre di bere un bicchiere di acqua tiepida con il succo di limone a digiuno.

Gli ingredienti principali sono quelli del sud Italia ma questa volta non si tratta di un piatto appartenente alla tradizione culinaria di qualche paese meridionale. Abbiamo pensato a un primo a base di limone e il rimando alla Costiera amalfitana è immediato.

spaghetti

Ogni forchettata di pasta vi trasporterà in uno dei luoghi più belli d’Italia e, se non siete ancora andati in ferie, vi regalerà uno assaggio di vacanza made Italy. Gli ingredienti per realizzare questo primo piatto sono pochi, tipicamente estivi e freschi.

Spaghetti al limone

La pasta di cui vi parliamo oggi è a base di un pesto realizzato con la scorza di limone, pinoli e olio extravergine di olia. Ma abbiamo detto che i limone sono i protagonisti di questo piatto ed è per questo che utilizzeremo anche il succo. È importante che gli agrumi utilizzati siano non trattati dato che andremo a utilizzare la parte più esterna. Ecco il necessario per 4 persone:

  • 320 g di spaghetti
  • 4 limoni grandi non trattati
  • 100 g di pinoli
  • olio extravergine di oliva
  • pangrattato
  • 50 g di acciughe
  • basilico fresco
  • menta
  • cipollina fresca
  • pepe nero in grani
  • sale

Iniziate grattugiando la scorza dei limoni facendo attenzione a non toccare la parte bianca più amara. Riponete la vostra scorza all’interno di un contenitore e aggiungete i pinoli e abbondante olio, poi frullate.
In un pentolino fate scaldare un filo di olio, poi aggiungete le acciughe e successivamente il pangrattato. Cuocete fino a quando la mollica non avrà raggiunto un colore bruno, poi mettete da parte.

Portate a bollore l’acqua, aggiungete il sale e buttate gli spaghetti. A questo punto è arrivato il momento di preparare il sugo: tagliate a pezzi molto sottili la cipolla e fatela rosolare, poi aggiungete il vostro pesto di scorza di limone. Non preoccupatevi se vi sembra troppo denso. Aggiungete il succo di un solo limone e amalgamate fino a quando non avrete ottenuto una crema. Se volete allungarlo ancora un po’ perché lo preferite ancora più liquido potete aggiungere ancora del succo di limone.

Prima di scolare la pasta ricordate di mettere da parte un po’ di acqua di cottura che aiuterà a legare al meglio tutti gli ingredienti. Amalgamate gli spaghetti al sugo, e solo alla fine e a fuoco spento aggiungete il pepe nero in grani tritati grossolanamente, qualche foglia di erba fresca e una spolverata di pangrattato abbrustolito.