Finalmente svelato il mistero per fare una torta fatta in casa senza errori

0
245

Una torta fatta in casa ha un sapore inconfondibile. Cadere in qualche banale errore è facile e rischia di mettere a repentaglio il risultato finale.

Preparare una ricetta in casa con le proprie mani dà un sapore del tutto diverso ai piatti sfornati. I blog di cucina che negli ultimi anni hanno intasato il web hanno rappresentato un svolta per chi non è un vero e proprio esperto.

torta

A rappresentare una vera e propria svolta per i cuochi amatoriali che si dilettano a preparare piatti da offrire agli amici sono state le videoricette, una guida digitale per i non esperti. Tra le cose più complicate da preparare tra le mura domestiche ci sono i dolci, cadere i banali errori è molto più semplice di quanto possiate pensare. Ecco le cose da non fare quando cucinate una torta.

Torta fatta in casa, le cose da non fare

Preparare una torta in casa è un passatempo piacevole, ma nonostante non siate dei pasticcieri ci sono alcuni errori che non dovete proprio commettere. Ecco alcuni dei più comuni.
Non pesare gli ingredienti: fate finta che Iginio Massari sia davanti a voi pronto a giudicarvi. La pasticceria è una scienza e come tale va trattata, quindi gli ingredienti vanno pesati alla perfezione. Non esistono cucchiai o tazze, solo misurazioni reali.
Non seguire l’ordine di inserimento degli ingredienti: questo è un errore molto comune ma che rischia di compromettere l’intero risultato. Inserire gli ingredienti uno per volta significa rispettare i tempi di reazioni degli stessi. Un concetto che ripete spesso anche Fulvio Marino, il panificatore di È sempre mezzogiorno.

Non utilizzare mai ingredienti troppo freddi o troppo caldi: gli sbalzi di temperatura non vanno mai bene durante la preparazione del dolce. Per questo motivo la pasticceria necessita di tempi lunghi.
Utilizzare gli strumenti adatti per ogni procedimento è un ottima pratica per facilitare la buona riuscita della vostra torta.
Un altro errore che spesso viene commesso dai cuochi amatoriali è quello di non rispettare le dimensioni del recipiente, della teglia o della terrina in cui verrà cotto l’impasto.

Infine, molti di voi avranno imparato già che gli stampi vanno trattati con olio o burro prima di riempirli con l’impasto della torta. Il rischio è che al termine della cottura metà del composto rimanga attaccato alle pareti del recipiente. Un vero e proprio disastro!
Un’altra lezione che si impara fin da piccoli è quella di non aprire il forno durante la cottura del dolce.