Vite al limite: e poi – Doug e Erica, due storie da non perdere

0
36

Ancora due storie ricche di colpi di scena: da seguire con estrema attenzione quelle di Doug e Erica su “Vite al limite”

Erica

Ancora un appuntamento da non perdere con lo storico programma di Real Time “Vite al limite”. Tante storie interessanti, a tratti divertenti, ma con un fine che non è sempre lieto. Così quella di Doug Armstrong, che è sempre stato invogliato dalla moglie a non mollare mai. Grazie all’aiuto del dottor Nowsaradan è arrivato a perdere ben 101 kg passando da 311 kg a 210. La moglie era sempre molto preoccupata per questo chiedendo spesso al marito di cambiare vita.

Leggi anche –> Vite al limite, la trasformazione di Cynthia: il cambiamento stupisce tutti

Un duro lavoro che Doug ha cercato di portare a termine con l’aiuto in maniera particolare della sua famiglia. Così la sua lotta per trovare la vera identità minaccia i progressi ottenuti.

Vite al limite: e poi – Doug e Erica, il continuo

Una storia particolare anche quella di Erica Well, che ha riscosso un grande successo lavorando in maniera particolare sul suo corpo. Fin da piccola ha dovuto subire episodi di bullismo dai compagni di classe e da suo padre che l’ha sempre umiliata. E così ha deciso di riprendersi in mano la sua vita lavorando col dottor Now per seguire un percorso lungo, ma che le ha portato benefici.

Leggi anche –> Vite al limite, la triste storia di Lisa morta poco dopo il programma

Erica dovrà tornare in California per continuare a perdere peso, ma le paure di un trauma emotivo passato la disturbano. La donna ha avuto grossi miglioramenti perdendo circa 100 kg passando da 300 a 200: ora è davvero irriconoscibile diventando un punto di riferimento per chi non crede di farcela. Appuntamento da non perdere per una nuova puntata del programma “Vite al limite” in programma su Real Time con storie davvero da non perdere. Esempi da seguire in maniera certosina per arrivare a perdere peso durante i mesi di lavoro con il dottor Now.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here