Vite al limite – Robin e Garrett, la trasformazione di zia e nipote

0
692

Ancora una storia emozionante quella di Robin e Garrett: la trasformazione della donna insieme al nipote, tutte le curiosità

 Robin-e-Garrett

Un altro caso curioso di Vite al Limite su Real Time con protagoniste Robin McKinley e Garrett Rogers. Le due donne hanno vinto la loro battaglia contro l’obesità affidandosi al dottor Now. La prima è l’insegnante che è diventata invalida all’età di 40 anni a casa dei suoi 648 Kg. Aveva subito consumato la cartilagine delle ginocchia e le sue ossa iniziavano a sfregarsi tra loro. Così subito si è recata alla clinica di Houston, in Texas, dov’è arrivato il nipote Robin, Garrett, che stava iniziando ad avere problemi per il suo peso prendendo la strada del sovrappeso.

Leggi anche –> Vite al limite, la storia di J.T. Clark: il percorso in clinica sorprende tutti

Vite al limite – Robin e Garrett, che soddisfazione!

Il fratello di Robin, Chris, era pronto a segurili, ma ha perso la vita proprio poco prima di entrare in clinica come aveva svelato la donna. Chris ha avuto un attacco di cuore mentre stava dormendo ed è subito morto sul colpo.

Leggi anche –> Vite al limite, la trasformazione dei fratelli John e Lonnie Hambrick: irriconoscibili

Il figlio di Chris, Garrett, ha solo 20 anni ed è arrivato a pesare circa 275 Kg: così in un anno di cura col dottor Nowsaradan la donna perderà circa 115 kg arrivando a 179 kg, mentre il nipote passerà da 275 a 153. Il percorso intrapreso è stato un forte successo visto che ha anche creato una pagina “Go Fund Me” per chiedere consigli su come vivere la sua vita sempre al meglio. Un’altra storia ricca d’amore e di rivalsa dopo gli anni complicati a causa della lotta contro l’obesità. La scomparsa di Chris è stata così superata, ma non sono stati momenti così facili.

 Robin-e-Garrett

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here