Arepas, come si preparano le focaccine di mais venezuelane

0
492

Queste focaccine di mais tipiche del Sud America sono davvero un’alternativa sfiziosa al pane: ecco come preparare le arepas.

Le arepas sono delle gustosissime focaccine di farina di mais bianco, tipiche del Sud America e diffuse in particolare in Venezuela e Colombia. Semplici da preparare e dagli ingredienti piuttosto economici, le arepas sono perfette per accompagnare qualsiasi pietanza, dalla carne, al pesce, alle verdure oppure ottima da farcire con salumi, formaggi o salse a piacimento. Buonissime anche come dessert se farcite con Nutella o creme dolci: ecco come realizzarle in modo semplice e veloce.

Ingredienti per 4 persone

150gr farina di mais bianco
150gr acqua
1/2 cucchiaino di sale
olio di semi q.b

Procedimento

Realizzare l’impasto per le arepas è davvero semplicissimo e una volta che avrete imparato la ricetta per queste sorprendenti focaccine di mais, non potrete più farne a meno! Occupatevi dell’impasto, mettendo in una ciotola l’acqua con il sale e unendo poi la farina poco alla volta a pioggia. Iniziate a mescolare con un cucchiaio di legno o con l’utensile che preferite.

Leggi anche–>Cos’è il poke: il food del momento dalle Hawaii con furore

Quando l’impasto comincerà a solidificarsi, iniziate a lavorarlo con le mani finché non sarà sodo ma morbido al tatto. La consistenza è giusta se non si appiccica alle mani quando tentate di lavorarlo. Il vostro impasto dovrà riposare per almeno un quarto d’ora in un luogo asciutto e protetto. Quando sarà trascorso il tempo necessario, prendete l’impasto e fate delle palline con le mani, come se doveste realizzarle delle polpette. Appiattitele con le mani formando dei dischetti di circa 1,5cm.

Leggi anche–> Questi involtini di melanzane conquisteranno tutti: scopri il favoloso ripieno

Le vostre arepas andranno cotte: ungete una padella e cuocete le focaccine a fuoco lento per circa 4 minuti per lato finché entrambi i lati non saranno dorati. Ripetete per tutti i dischetti che avete realizzato e servite ancora calde. Se avete intenzioni di farcirle, fatelo quando sono ancora calde e vedrete che bontà!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here