Cos’è il poke: il food del momento dalle Hawaii con furore

0
1119

Il poke è davvero il nuovo trend quando si parla di cibo: dalle Hawaii è arrivato in tutto il mondo. Ma che cos’è esattamente?

Tutte le grandi e piccole città italiane hanno ormai almeno una poke house o un ristorante che vende poke: ma che cos’è questo super food amato e consumato in tutto il mondo? Il poke, che si pronuncia “po-kai“, arriva direttamente dalle isole Hawaii ma tutto il mondo si è ormai innamorato di questo trend. Il mercato del poke è così redditizio che persino il rapper Sfera Ebbasta ha deciso di investire nel campo, aprendo una poke house a Milano che ha attirato migliaia di giovani e giovanissimi verso un’alimentazione più sana ed equilibrata.

Poke: dalle origini alla fama mondiale

Il poke, originariamente, era un piatto povero della tradizione hawaiiana che consisteva in una ciotola colma di “scarti” di pesce crudo, sminuzzati o lasciati a tocchi e insaporiti con numerose spezie, alghe e sale marino. Ad oggi il termine indica più che altro una bowl di riso o di noodles con vari ingredienti e condimenti scelti dal consumatore: quasi tutte le poke house, infatti, danno la possibilità di comporre la propria bowl a piacimento con varie proteine, condimenti, salse e verdure per tutti i gusti e le esigenze.

Leggi anche–> Antipasto sfizioso: mozzarella di bufala in carrozza

Nel 2012 è arrivato negli Stati Uniti, in particolare sulla West Coast ed è subito esploso in un trend che si opponeva ai fast food, offrendo qualcosa di salutare, pur rimanendo nella logica del fast food. Per incontrare i gusti occidentali, in seguito, ha assunto caratteristiche e ingredienti tipici della cucina giapponese come il riso, il salmone crudo, le alghe nori, gli edamame o altre alghe agrodolci.

Leggi anche–> Tutti pazzi per il salmone: il prodotto ittico più ordinato nel 2020

Questo piatto di tendenza è effettivamente un‘alternativa molto più sana ai classici cibi da fast food come hamburgher o fritti e offre un’ampia varietà di scelta per tutti i gusti. Da qualche anno, infatti, sono sorti ristoranti che offrono una versione “italianizzata” del poke con polloformaggi e altri ingredienti tipici della dieta mediterranea. Da provare!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here