Benedetta Rossi, la ricetta speciale stupisce tutti i fan

0
1314

Benedetta Rossi non finisce mai di stupire i suoi followers: è tornata con una ricetta davvero speciale, a base di profumatissima lavanda.

La regina del food in televisione, Benedetta Rossi non smette mai di stupire i suoi followers e ha sempre un asso nella manica per sconvolgere il suo pubblico. Questa volta è tornata con una originalissima e super profumata, a base di lavanda, un fiore tipico della regione della Provenza in Francia, dai mille usi e dall’odore inconfondibile. Il post ha ricevuto reazioni da parte di tantissimi fan che l’hanno riempita di cuori e like, come sempre.

Benedetta Rossi e la magia della lavanda

La lavanda, raccolta direttamente da Benedetta Rossi in un video postato sul suo account Instagram, è una pianta davvero dai mille usi e dalle proprietà incredibili. Questa volta, Benedetta l’ha usata per dei profuma biancheria davvero originali. Ecco la sua ricetta, che fa da descrizione del post: 11 spighe di lavanda ancora chiuse, 1,6 metri di raso (h. 4mm), uno stecchino lungo, 1 paio di forbici.

Leggi anche–>Antonella Clerici, l’annuncio della Rai sorprende tutto il pubblico

Sul sito ufficiale di Benedetta si può trovare il procedimento completo per realizzare il profuma-biancheria: “Come realizzare in casa un profuma biancheria molto carino e…davvero ecobio! Il procedimento per creare i fusi di lavanda richiede un po’ di manualità ma è comunque facile. La lavanda è, da secoli, sinonimo di profumo, e ancora oggi viene impiegata per molteplici usi in ambito cosmetico, alimentare, medicale. Con questi fusi di Lavanda, la biancheria sarà naturalmente e delicatamente profumata dalle sue fragranze ricche di proprietà rilassanti.”

Leggi anche–> Iginio Massari e Fedez insieme? Ecco cosa sta succedendo

E poi: “Puliamo i rametti da fiori e foglie presenti sul gambo che deve risultare liscio. Li raggruppiamo insieme e li leghiamo con il nastrino facendo un doppio nodo, usiamo la parte iniziale del nastro e lasciamo libera la parte più lunga. Capovolgiamo il mazzolino e partendo dal punto in cui abbiamo legato, pieghiamo i gambi verso il basso, con delicatezza senza spezzarli. In questo modo i fiori risulteranno dentro i rametti, teniamo fuori il nastrino, inseriamo al centro lo stecchino.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here