Dramma Gordon Ramsay, coinvolta la figlia: scoppia il finimondo

0
249

La figlia dello chef stellato Gordon Ramsay, Matilda, ha subito bodyshaming da parte di un conduttore ma non è di certo rimasta silenzio.

gordon-ramsay

Il bodyshaming è una piaga sociale del nostro tempo. Soprattutto se si è donne e si ha a che fare con il mondo dello spettacolo, del web o della televisione, tutti si sentono in diritto di dire la propria opinione sul fisico o sul corpo, non senza una punta di sessismo. L’età, purtroppo, non ha mai impedito a commenti offensivi e degradanti di colpire ragazze e donne amate dal pubblico e questa volta è toccato a Matilda Ramsay, figlia del noto chef stellato.

La figlia di Gordon Ramsay insultata per il fisico

Matilda Tilly Ramsay è la bellissima e talentuosa figlia del noto cuoco stellato inglese Gordon Ramsay e in questi giorni è impegnata nella partecipazione a “Strictly Come Dancing“, une versione britannica del nostro Ballando con le Stelle dove sta dando prova di talento e simpatia. Ma qualcuno si è sentito in dovere di fare un commento offensivo e colmo di bodyshaming sul fisico della ragazza, che ha appena 19 anni. La persona in questione è Steve Allen, presentatore controverso e incline alle unpopular opinion che conduce un programma radiofonico su LBC.

Leggi anche–>Elisa Isoardi, tutta la verità confessata all’improvviso: “Nessun limite…”

Allen ha definito la 19enne grassottella, “probabilmente per la cucina di suo padre”, prendendosi la libertà di commentare il corpo di quella che potrebbe essere sua figlia, senza remore. Se il web si è immediatamente schierato con Tilly, chiedendo le dimissioni di Allen e offrendo supporto e solidarietà alla ragazza, la stessa Tilly non è certo rimasta zitta, rispondendo con durezza e maturità ai commenti di Allen. Nel post Instagram di risposta, Matilda dice di non dare peso a certi commenti ma ricorda anche a tutti che le parole fanno male e bisogna stare attenti a quello che si dice.

Leggi anche–>Alessandro Borghese, annuncio improvviso: “Basta programmi di cucina”

Tilly ha dimostrato maturità e intelligenza con le sue parole e ha messo in luce la problematicità di certi comportamenti, ormai sempre meno tollerati dall’opinione pubblica, soprattutto quando le persone colpite sono così giovani e apprezzate su larga scala. Finora non sono arrivate alcune scuse da parte di Allen, nè sono noti provvedimenti contro il conduttore, ma di certo la figura che ha fatto non è delle migliori e il pubblico non dimentica certe cose.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here