Cofflerette: le mitiche sottilette al cioccolato degli anni ’70 sono tornate!

0
382

Vi ricordate delle Cofflerette? Questa iconica invenzione della Ferrero degli anni ’70 è tornata in grande stile: ecco che cos’erano.

I sapori della nostra infanzia ci riportano immediatamente indietro nel tempo, facendoci fare un salto nel passato pieno di nostalgia: che cosa dareste, allora, per gustare di nuovo le Cofflerette? Questa iconica invenzione degli anni ’70 era commercializzata dalla Ferrero ed andata fuori produzione dopo un discreto successo, soprattutto dato dalla novità e dalla praticità della cosa. E c’è qualcuno, da qualche parte, che ha deciso di riproporle sul mercato

Le Cofflerette: che cos’erano e dove comprarle

Le Cofflerette non erano altro che sottilette al cioccolato. La confezione e la descrizione di questo prodotto non deve trarre in inganno: con il formaggio non hanno nulla a che vedere! Semplicemente, le fette sottili, confezionate una per volta e il loro pratico uso sui toast e i panini ricorda in tutto e per tutto le classiche sottilette al formaggio. Ma nella realtà, le cofflerette sono cioccolato al latte puro e i bambini ne andavano matti!

Leggi anche–>Le merendine più famose degli anni Ottanta, ora fuori produzione

Chi ha pensato bene di riproporre questa delizia sul mercato, per i bambini di oggi è il Giappone! Nel paese del Sol Levante, infatti, la marca Bourbon ha deciso di produrre e mettere in commercio le fette al cioccolato, che chi c’era negli anni ’70 in Italia si ricorderà molto bene. Si possono usare sul pane, in un toast per una merenda buona e genuina,  oppure per creare decorazioni di cioccolato al latte per torte e dolci, creando girelle e riccioli al cioccolato.

Leggi anche–>Soldino Mulino Bianco fuori produzione, ecco il motivo: ve lo ricordate?

Per il modico prezzo di 25 euro a confezione anche voi potete gustare di nuovo le fette di cioccolato che mangiavate da bambini, acquistabili su internet direttamente dal Giappone, per rivivere i sapori perduti dell’infanzia che avreste sempre desiderato gustare di nuovo, almeno una volta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here