Cotto e mangiato, chi avrà cucinato nella cucina di Tessa Gelisio?

Tessa Gelisio torna in cucina in compagnia di volti noti della cucina. Chi avrà fatto compagnia alla conduttrice di Cotto e mangiato?

Tre amici di Cotto e mangiato, tre interpreti della cucina italiana si mettono ai fornelli di Tessa Gelisio e preparano 3 piatti molto differenti tanto nelle tecniche di preparazioni quanto nella provenienza. I primi due, infatti, sono dei piatti che mettono a confronto e uniscono culture diverse che si incontrano nella cucina di Alexandru Boriz e Maria Sole Gelli. Il loro punto di partenza è una ricetta o una tecnica orientale modificata e arricchita da gusti e materie prima meridionali.

Leggi anche -> Tessa Gelisio prepara un menù “magico” tutto da scoprire

I piatti degli chef

Alexandru Boriz (detto Drou) prepara un involtino di riso con verdure e soia. Un piatto che unisce due mondi, quello orientale e quello occidentale. Le verdure, dopo essere state saltate in padella, vengono avvolte in un foglio di riso poi ricoperto con la crema di zucca.
Maria Sole Gelli, giovane chef di con origini francesi e specializzata in cucina fusion. Si è appassionata a questo tipo di cucina quando durante un corso di formazione ha incontrato un grande maestro che ha fatto sì che si avvicinasse al mondo fusion. Il punto di partenza è un piatto giapponese poi completamente stravolto.
Francesco Mascheroni prepara il suo piatto vesuvio di gragnano con scarola liquida alici e pinoli. Lo Chef ritorna dopo avere preso parte alla giuria che ha nominato il nuovo vincitore della quinta edizione della competizione di Cotto e mangiato tra giovani chef.

Leggi anche -> Cotto e mangiato, la finale della gara tra giovani: spunta retroscena inedito

Infine, è il momento di Tessa Gelisio che tra le mura di casa sua prepara delle deliziose lasagne con taleggio e carciofi: cuocere i carciofi tagliati finemente in padella con aglio e olio, preparare la besciamella e, una volta pronti tutti gli ingredienti passare alla composizione del piatto. Attenzione: lasciare lenta la besciamella per evitare che la pasta si secchi durante la cottura. Stratificare e infornare. La lasagna è Cotta e mangiata.

lasagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.