Cotto e mangiato; Tessa Gelisio stupisce tutti, ecco la ricetta curiosa

0
3408

Cotto e mangiato propone un primo gustoso e ricco di sapori tipici della stagione fredda: gnocchi con funghi e castagne. Ecco la ricetta di Tessa Gelisio.

I riflettori si accendono sulla cucina di Tessa Gelisio, il volto di Cotto e mangiato che da anni propone piatti veloci e facili da replicare durante la striscia quotidiana di Studio Aperto. Le ricette, che siano primi, dolci o contorni, sono tutte raccolte nella rivista Cotto e mangiato.

ricetta

Cotto e Mangiato; la ricetta degli gnocchi con i funghi e le castagne

Per realizzare la ricetta proposta da Tessa Gelisio vi servono 200 grammi di funghi, nel caso specifico la conduttrice ha utilizzato i pleurotus, una tipologia particolare particolarmente carnosi e di grandi dimensioni.
Iniziate la preparazione tagliando i funghi e facendoli rosolare in padella con dell’aglio, condite i funghi e lasciate che si cucinino.

Leggi anche –> Cotto e mangiato: La ricetta che stupisce tutti, da fare in pochi minuti

Tritate al coltello le castagne precedentemente ammollate in acqua per un’intera notte e successivamente lessate.
Mettete i funghi a raffreddare e nella stessa padella fate scaldare un po’ di panna (circa 70 grammi), utilizzate pure quella di soia se preferite.
Portate a ebollizione l’acqua, salate e versate 250 grammi di gnocchi. Dopo qualche minuto scolateli direttamente nella padella con la panna, saltateli e aggiungete i funghi. Spolverate con le castagne tritate che doneranno al piatto un po’ di croccantezza. Se volete aggiungere lteriore sapore al piatto potete condire con un po’ di pecorino e il vostro primo goloso è Cotto e mangiato.

foto da canva

Leggi anche –> Cotto e mangiato e i finti carciofi fritti preparati da Tessa, ecco la ricetta

Se il tempo è dalla vostra pare e siete degli amanti della pasta fresca potreste cimentarvi nella preparazione degli gnocchi fatti a mano utilizzando farina e patate “vecchie” e a pasta bianca, ricche di amido e povere di acqua. L’acqua, infatti, è nemica per una riuscita perfetta degli gnocchi. Le caratteristiche indicate vi permetteranno di utilizzare meno farina e di impastare meglio il composto.

Cotto