Dove bere il miglior caffè a Napoli, i bar in cui bisogna andare

0
260

Così come la pastiera e il babà, un’esperienza assolutamente da non perdere a Napoli è quella di bere un buon caffè: ecco dove

caffe napoli

Un’esperienza da non perdere assolutamente a Napoli. Bere un buon caffè con caratteristiche specifiche nella città partenopea: è una vera e propria tradizione, considerata a tutti gli effetti un’arte completa (nero e bollente). Una specie di rito da ripetere più volte nel corso della giornata per staccare completamente dai propri impegni e immergersi in un mondo completamente a parte. La miscela è davvero unica a Napoli con il giusto sapore ed aroma inconfondibile: la preparazione è fondamentale per soddisfare al massimo il cliente.

Leggi anche –> Migliori babà a Napoli, dove mangiarli: le principali pasticcerie, che sorpresa

Dove bere il miglior caffè a Napoli, le novità

Uno dei migliori bar dov’è possibile bere un buon caffè è il Signor Caffè, una delle più antiche caffetterie del Vomero. Inoltre, dà la possibilità al cliente di scegliere tre novità suggestive: la panna fresca artigianale al caffè, la vendita all’ingrosso di varie tipologie di caffè servendolo già in tazzina calda e già zuccherato. Poi troviamo il Bar Mexico, sempre molto celebre a Napoli per la preparazione del caffè: ogni giorno può arrivare anche a contare 15-20 kg di caffè preparato.

Vicino Piazza del Plebiscito, imperdibile l’esperienza al Caffè del Professore che offre così un ottimo espresso cremoso: è possibile anche scegliere il caffè alla nocciola, il caffè con panna, crema e cacao, il caffè al kinder e quello alla Nutella.

Leggi anche –> La miglior pastiera di Napoli: dove potete mangiarla

La storia impone un salto al Caffè Gambrinus, che è nato nel lontano 1860 ed è una delle caffetterie più eleganti della città. Qui è possibile scegliere il caffè classico, oppure quelli più suggestivi al cioccolato, alle nocciole e con la panna. Da non sottovalutare quello del Centrale del Caffè, che si trova in un piccolo locale del Centro Storico. Il caffè si prepara in maniera tradizionale, ma è possibile provarlo al ginseng o freddo. In Piazza Carità tappa obbligatoria al Ceraldi Caffè, dov’è possibile immergersi in un’aroma di caffè davvero importante. Qui si utilizza la miscela Kimbo con particolare attenzione: da preparare il caffè Michelino con zucchero di canna e crema di latte di bufala.

Vicini ai presepi classici di San Gregorio Armeno, è possibile bere al Gran Caffè Ciorfito: qui è presente la miscela Toraldo, che può essere anche personalizzata: dal cioccolato bianco a quello fondente e al latte, dalla nocciola alla panna.

napoli caffè

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here