Antonella Clerici non crede ai suoi occhi; cosa è successo in diretta

0
380

Innovazione e contaminazione sono le parole chiave della ricetta proposta da Natalia Cattelani a È sempre mezzogiorno. Clerici senza parole

ricetta

Antonella Clerici è pronta a presentare le nuove interessanti ricette proposte dalle cuoche e dai cuochi di È sempre mezzogiorno. Nonostante si respiri un’aria un po’ triste in Rai, la padrona di casa riesce a condurre la puntata con l’ottimismo, la calma e la tranquillità che la contraddistinguono. È con il suo solito sorriso accoglie Natalia Cattelani.

Leggi anche -> È sempre mezzogiorno e la ricetta della pizza perfetta

Ricetta della crostata all’olio, una vera bontà

Natalia Cattelani a È sempre mezzogiorno propone una ricetta innovativa e di contaminazione: una crostata all’olio. Innovativa perché utilizza l’olio al posto del burro all’interno della frolla “Se così si può chiamare, i puristi potrebbero storcere il naso“, commenta la Cattelani. Il ripieno della crostata si ispira ai biscotti amarena tipici di Napoli, assaggiati dalla Cattelani durante un viaggio e riproposto come ripieno del dolce di È sempre mezzogiorno. “Utilizzare l’olio al posto del burro è una tendenza che sta prendendo sempre più piede tra i professionisti“, commenta la zia Cri. “Noi di È sempre mezzogiorno siamo sempre avanti” dice la padrona di casa Antonella Clerici.

Leggi anche -> Lorenzo Biagiarelli sconvolge Antonella Clerici, il gesto in diretta

L’impasto all’olio, diversamente dalla frolla tradizionale, non ha bisogno di riposare e può essere utilizzato subito. Ecco gli ingredienti per riproporre la crostata all’olio:

  • per la pasta frolla all’olio: 1 uovo, 2 tuorli, 120 g di zucchero, ½ bicchiere di olio di semi, 350 g di farina 0, 2 cucchiaini di lievito per dolci;
  • per il ripieno: 200 g di pan di spagna avanzato, 50 g di cacao amaro, 200 g di confettura di visciole, 15 amarene sciroppate, ½ bicchierino di sciroppo di amarene, 150 g di latte intero.
  • Tempo di cottura: 45 minuti a 180°.

Lorenzo Biagiarelli, che non ama le amarene, è pronto ad assaggiare una fetta di crostata e a cambiare idea: missione compiuta! Il ripieno è talmente buono grazie all’equilibrio creato dalla presenza del cacao che bilancia la dolcezza delle amarene che accontenta il palato di Biagiarelli.

ricetta