E’ sempre mezzogiorno, un ospite speciale si lascia andare e non resiste: tutti sconvolti

0
1231

Le ricette del carnevale di È sempre mezzogiorno fanno impazzire tutti, anche Evelina si lascia andare all’assaggio di un dolce fritto. Da non crederci! 

Antonella Clerici con la sua solita allegria accoglie il pubblico all’interno dello studio di È sempre mezzogiorno pronta a portare, insieme agli chef e ai suoi compagni di avventura, nella casa degli italiani un carico di energia e di felicità. La giusta atmosfera per la settimana di carnevale.

ricette

La prima ricetta preparata da una coppia molto nota di È sempre mezzogiorno arriva direttamente dalla terra di Pulcinella. Nello specifico ci troviamo nell’entroterra campano luogo in cui ha origine questa antica ricetta. Talmente arcaica che fino a ora è stata tramandata oralmente ed è praticamente impossibile risalire alla preparazione zero.

Le ricette del carnevale di È sempre mezzogiorno

Le ricette di È sempre mezzogiorno per un carnevale goloso sono tante e irresistibili. Tutti gli spettatori vorrebbero essere presenti in studio per assaggiare le ricette originali appena sfornati dai bravi chef di È sempre mezzogiorno. In mancanza di questa possibilità non resta che prendere qualche appunto e provare a replicare i piatti in casa.

Gli impronta fanno ingresso nello studio di È sempre mezzogiorno per preparare un piatto tipico dell’entroterra campano della provincia di Casera. Una ricetta antica appartenente alla tradizione orale tanto che è difficile risalire alle reali origini: “Ogni famiglia ha la propria ricetta che replica da tempo, ognuno con il proprio segreto”, spiega Mauro Impronta.
Padre e figlio si mettono subito al lavoro per preparare i loro guanti caleni.

Leggi anche -> Francesco Panella, l’incontro inaspettato a New York: non può essere proprio lui

Ecco gli ingredienti:

  • 250 g di farina 00,
  • 40 g di zucchero,
  • 2 uova,
  • 20 ml di latte,
  • 10 ml di limoncello,
  • 10 ml di olio di semi,
  • scorza di 1 limone,
  • 3 g di bicarbonato,
  • 1 bustina di vanillina,
  • 1 l di olio di semi,
  • zucchero a velo, sale

Impastate tutti gli ingredienti con cura e lasciate riposare l’impasto per circa 30 minuti in frigo. Dopo passate alla preparazione dei “biscotti fritti”, formate delle ciambelle con il bordo zigrinato e friggeteli in olio bollente. Durante la frittura aiutatevi con il manico del cucchiaio di legno per mantenere la forma circolare. Quando i guanti avranno un aspetto dorato e croccante saranno pronti.

Leggi anche -> La fragola più grande del mondo esiste e pesa 289 grammi: ecco dove l’hanno trovata

Gli Impronta decidono di accompagnare i guanti caleni con della crema al limone a base di latte  500 ml , 70 g di amido di mais, 150 g di zucchero, scorza di 1 limone, 220 g di tuorli. Guarnite i guanti caleni con la crema e una spolverata di zucchero a velo.
Evelina non resiste e si lascia andare all’assaggio del dolce preparato dagli Impronta nonostante la frittura: “Devo assaggiare per potere giudicare“, scherza la dottoressa.