È sempre mezzogiorno, le ricette tutte al femminile di Antonella Clerici

0
934

È sempre mezzogiorno e gli chef amici di Antonella Cleri hanno preparato ancora una volta ricette perfette per essere replicate a casa.

Un’altra puntata di È sempre mezzogiorno è andata e cuochi provenienti da tutte le parti di Italia hanno portato i loro piatti mostrando ai telespettatori i procedimenti per replicarli e preparare ricette gustose.

mezzogiorno

La zia Cri è uno degli ospiti fissi nei banconi di È sempre mezzogiorno insieme a Evelina Flachi e a Fulvio Marino. La loro partecipazione arricchisce il programma di simpatiche storie e di ricette straordinarie. Ma oltre ai soliti amici di Antonella chi ha preparato ricette gustose?

È sempre mezzogiorno e le ricette della Marsetti e della zia Cri

Francesca Marsetti allegra e piena di energia prende posto e inizia a preparare la sua ricetta: ossibuchi di tacchino con polenta taragna. Nella provincia di Bergamo non si usa il grano saraceno utilizzato più nella Valtellina. Taragna deriva dal mestolo utilizzato per mescolare la polenta.

Ingredienti per la preparazione delle ricetta della Marsetti.

  • per gli ossibuchi: 5 ossibuchi di tacchino, 100 g di funghi secchi, 400 g di funghi misti, 150 g di farina 0, 100 ml di vino bianco, 200 ml di brodo vegetale, 30 g di prezzemolo tritato, olio evo, sale e pepe
  • per la polenta taragna: 200 g di farina di mais, 50 g di farina di grano saraceno, 1 l di acqua, 6 g di sale grosso, 250 g di formaggio Branzi, 50 g di burro, 1 spicchio d’aglio, foglie di salvia

Il successo della ricetta si palesa negli occhi di Lorenzo Biagiarelli che ha il piacere di assaggiarla. Niente per Alfio, a dieta forzata perché deve riprendere forma. Preso di mira (con simpatia) da tutte le donne presenti in studio, Alfio si lascia prendere in giro con ironia e rassegnazione.

Leggi anche -> Fulvio Marino stupisce la Clerici in diretta con questa ricetta curiosa

Il testimone passa a un’altra donna, la zia Cri, che propone una torta di mele, fichi e noci. Ecco gli ingredienti

  • per la frolla: 300 g di farina di farro, 120 g di zucchero di canna, 120 g di burro, 2 tuorli, 1 uovo, 5 g di lievito per dolci, 1 cucchiaino cannella, sale;
  • pre la preparazione del ripieno: 1 kg di mele renette, 80 g di zucchero di canna, 150 g di gherigli di noci, 150 g di fichi secchi, il succo di 1 limone, 50 g di burro.

L’aspetto della torta della zia Cri è molto simile a una apple pie, alta e ripiena di mele e ricoperta con uno strato di frolla. Un dolce a cui la zia Cri tiene particolarmente perché era uno dei pochi dolci che la mamma preparava, un dolce salto nel passato.

Leggi anche -> Pizzoccheri: dove mangiare i miglior in Valtellina; tutti gli indirizzi
ricette