È sempre mezzogiorno, una ricetta romantica per il giorno di San Valentino

0
1245

È sempre mezzogiorno non perde un colpo, passa una festa e arriva subito l’altra ma il programma di Antonella non resta mai indietro. Cosa vi propone per San Valentino?

Nello studio di È sempre mezzogiorno ogni scusa è buona per cucinare e soprattutto per mangiare. Dato che San Valentino è quasi arrivato, Antonella Clerici e gli chef di È sempre mezzogiorno fanno da cupido e vi danno tanti spunti per preparare dei piatti buoni, belli, e perché no, anche afrodisiaci.

sempre

Se state riflettendo su cosa cucinare la sera di San Valentino per il vostro partner, la prima ricetta proposta dagli amici di È sempre mezzogiorno potrebbe fare al caso vostro. Rosso come il colore della passione, ricco di ingredienti inusuali. Chi avrà preparato il piatto dell’amore? E che ingrediente segreto avrà inserito?

La ricetta dell’amore di È sempre mezzogiorno

Una ricetta romantica nel colore e nei sapori, perfetta per la cena degli innamorati. Antonella Clerici e i suoi amici cuochi assumono le sembianze di Cupido e propongono piatti perfetti per una serata romantica. Per San Valentino mancano ormai pochi giorni e non vi resta che trascorrere il weekend a esercitarvi per non fare cattiva figura.

Leggi anche -> Incredibile ma vero, se mangi questi ingredienti acquisterete 13 anni di vita: lo dicono gli esperti

risotto

A È sempre mezzogiorno arriva Barzetti, il re dei risotti, e propone un risotto appunto dell’amore. Un ingrediente all’interno del piatto vi stupirà. Il brodo in questo piatto gioca un ruolo fondamentale: “Più che un brodo si tratta di una tisana” dichiara Barzetti. Questi gli ingredienti necessari per la composizione del risotto:

  • 320 g di riso Carnaroli,
  • 4 cespi di radicchio tardivo,
  • foglie di alloro,
  • 1 bicchiere di spumante rosè,
  • 2 barbabietole,
  • 250 g di squacquerone,
  • 150 g di formaggio grattugiato,
  • 150 g di raspadura,
  • 100 g di burro,
  • petali di rosa, bacche di rosa canina, sale e pepe, olio evo.

A proposito di brodo, quello di Barzetti è a base di rosa canina, petali di rosa e allora. Questo servirà non solo a dare un colore rosso rubino al piatto insieme alle barbabietole, ma anche ad allungare il risotto durante la cottura. Anche il radicchio richiama il colore della passione, una parte verrà utilizzato durante a preparazione un’altra verrà impiegata a crudo per guarnire. 

Leggi anche -> Splende il sole sul programma di Antonella Clerici; ecco le ricette che cambiano l’umore

In una casseruola mettete a rosolare il radicchio con dell’olio, dopo qualche minuto aggiungete il riso Carnaroli e fate tostare i chicchi. Sfumate con del vino: “Il resto bevetelo in compagnia mentre cucinate insieme al compagno” consiglia Antonella Clerici. Cominciate ad allungare con il brodo.
Passate la barbabietola nell’estrattore e aggiungete il succo al risotto. Portate il risotto a fine cottura e mantecate: burro, squacquerone e formaggio grattugiato.

ricetta