Etilene nel gelato: prodotto confezionato ritirato dai supermercati

0
140

Un nuovo ritiro alimentare per presenza di ossido di etilene: questa volta è toccato ad un gelato confezionato. Scopriamo di più.

Un ennesimo prodotto ritirato dal mercato per presenza di ossido di etilene, una sostanza potenzialmente pericolosa per la salute se ingerita dall’uomo in quantità eccessiva. Il Ministero della Salute ha così ordinato l’immediato ritiro dagli scaffali dei supermercati di un lotto di gelato confezionato che conteneva tracce di ossido di etilene, una sostanza spesso riscontrata in quei prodotti ritirati dal governo. Scopriamo qualche dettaglio in più sulla questione.

Gelato al tartufo ritirato per ossido di etilene

Il gelato al tartufo è tra i più amati dagli italiani ma il governo oggi ha ordinato il ritiro di un lotto di gelato al tartufo nero per presenza di ossido di etilene. Questa sostanza, potenzialmente pericolosa per la salute è stata riscontrata in un lotto di “Gelato Tartufo bianco-Tartufo nero” e prodotto dalla New Cold di Lodi, che è stato subito eliminato dagli scaffali dei supermercati che lo commercializzano.

Leggi anche–>Diete e non solo: le 10 più assurde trasformazioni fisiche degli attori per un ruolo

In questi casi il consiglio è quello di non consumare il prodotto e riportare l’eventuale confezione acquistato al punto vendita più vicino, così da avere il rimborso totale o parziale della spesa. L’avviso ai consumatori diffuso dal Ministero della Salute avvertiva della possibile presenza di ossido di etilene, quindi ha ordinato il ritiro per sicurezza.

Leggi anche–>Paolo Del Debbio, tutti i segreti della sua dieta: come ha perso 27 kg

Per riconoscere il lotto giusto, si tratta della confezione da 180grammi con scadenza l’8 marzo 2023. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here