Diete e non solo: le 10 più assurde trasformazioni fisiche degli attori per un ruolo

0
100

Ingrassare o dimagrire fa parte della vita, ma cosa succede quando si è costretti a farlo per interpretare un ruolo? Ecco le 10 migliori trasformazione degli attori.

Gli attori più amati e premiati del cinema internazionale lo sono anche per la loro capacità di trasformarsi e calarsi completamente nel ruolo da interpretare, regalandoci performance incredibili e senza tempo. Spesso la preparazione per un ruolo importante passa anche per una profonda trasformazione fisica e non di rado gli attori devono dimagrire o ingrassare decine e decine di chili diventando praticamente irriconoscibili. Con questa classifica scopriamo le dieci più grandi trasformazioni fisiche mai fatte da un attore per un ruolo.

10. Charlize Theron per “Monster”

Non si può parlare di trasformazioni fisiche di attori senza nominare quella della stupenda Charlize Theron per interpretare la serial killer Aileen Wuornos in “Monster“. Questo biopic true crime è tra i più riusciti di sempre, anche grazie alla magistrale interpretazione della Theron, che per l’occasione ha dovuto prendere decine di chili. L’attrice ha seguito una dieta scombinata a base di fritti e ciambelle per ottenere un look trasandato e frutto di una vita difficile e sconclusionata, come quella di Aileen.

9. Jared Leto per “Chapter 27”

Jared Leto è noto per le sue grandi trasformazioni fisiche e questa volta non è stato da meno. Il suo aumento di peso per interpretare Mark David Chapman, l’assassino di John Lennon in “Chapter 27” ha sconvolto gli spettatori, abituati al fisico scolpito e muscolo del cantante e attore americano. Leto è ingrassato di oltre 20 chili per questo ruolo e la sua performance ha convinto tutti, non solo per la somiglianza con il vero Chapman, ma anche per il talento dell’attore.

8. Edward Norton in “American History X”

Un ruolo non facile quello interpretato da Edward Norton nell’iconico “American History X”: un fanatico nazista violento e razzista, super muscoloso e con una bella svastica tatuata sul cuore. Per prepararsi al ruolo, Norton, che ha di suo un fisico molto magro e gracile, si è sottoposto ad un rigido regime alimentare per aumentare la massa muscolare, tanta palestra e sport per raggiungere un fisico grosso e scolpito del personaggio. Il risultato è davvero sorprendente e spaventoso: l’aspetto imponente raggiunto da Norton si è sommato alla magistrale interpretazione regalandoci uno dei personaggi iconici della storia del del cinema.

7. Joaquin Phoenix per “Joker”

Anche Joaquin Phoenix sa il fatto suo quando si tratta di grandi trasformazioni fisiche e di calarsi completamente nei panni del personaggio da intepretare. Per il difficile ruolo del “Joker” di Todd Phillips, Phoenix doveva raggiungere un aspetto ossuto, scheletrico e inquietante per restituire allo spettatore la discesa nella follia di questo incredibile personaggio. La dieta ferrea di Phoenix fatta di verdura al vapore e frutta fresca ha fatto dimagrire l’attore di oltre dieci chili, nonostante inizialmente non volesse farlo, regalandoci il Joker più estremo e profondamente malato di sempre.

6. Robert De Niro per “Toro Scatenato”

L’interpretazione di Robert De Niro del pugile Jake La Motta in “Toro Scatenato” è indubbiamente tra le più celebri e iconiche della storia del cinema, impossibile da dimenticare. Ma se per la prima parte del film, De Niro aveva dovuto sviluppare la muscolatura adatta a calarsi nei panni della star del pugilato, per la seconda parte del lungometraggio che mostra la vita di La Motta dopo gli anni giovanili, la produzione ha dovuto aspettare che De Niro ingrassasse di oltre venti chili. Il suo cambiamento fisico ha permesso all’attore di calarsi a pieno nel personaggio di un Jake La Motta ormai stanco e lontano dai riflettori della gioventù davvero indimenticabile.

5. Pierfrancesco Favino in “Senza Nessuna Pietà”

Non solo Hollywood! Anche gli attori nostrani possono essere grandi trasformisti quando si tratta di interpretare ruoli importanti. Lo sa bene Pierfrancesco Favino quando ha dovuto recitare in “Senza Nessuna Pietà“, nei panni di Mimmo, un muratore rude dalla fisicità importante. Per il ruolo, infatti, Favino è stato costretto ad ingrassare oltre venti chili trasformando il suo corpo completamente. Ma, in fin dei conti, ne è valsa la pena!

Leggi anche–> Papa Francesco, pranzo ad Assisi: cosa è successo davvero a tavola

4. Michael Fassbender in “Hunger”

Una grande prova drammatica per Michael Fassbender che in “Hunger” ha interpretato Bobby Sanders, un attivista dell’IRA che ha deciso di protestare con un lungo sciopero della fame che lo porterà poi a perdere la vita. Fassbender, che ha un fisico piuttosto muscoloso nella vita, per interpretare un uomo sull’orlo della morte, denutrito e di una magrezza estrema, ha dovuto naturalmente perdere decine di chili ottenendo infine il look voluto dal regista Steve McQueen e restituendo uno tra ruoli più belli e ben riusciti di Fassbender.

3. Christian Bale per “L’uomo senza sonno”

Quelle di Christian Bale sono tra le più famose trasformazioni fisiche di Hollywood: l’attore è infatti noto per non aver timore di ingrassare o dimagrire di tantissimi chili per calarsi meglo nei panni dei personaggi che interpreta. Gli spettatori sono rimasti particolarmente sconvolti da quella per “L’uomo senza sonno“, per cui Bale è dimagrito di decine di chili raggiungendo un aspetto ossuto, denutrito e malsano.

2. Anne Hathaway per “Les Miserables”

Le è valso il premio Oscar ad Anne Hathaway e a ragione! L’attrice, per interpretare ne “Les Miserables” non solo ha dovuto tagliare i capelli cortissimi ma anche dimagrire diversi chili per raggiungere l’effetto desiderato. Nonostante lo screen time dell’attrice sia incredibilmente basso, è bastato alla Hathaway per vincere un premio dall’Academy.

Leggi anche–> Benedetta Rossi, il ringraziamento speciale commuove tutti: è successo davvero

1. Matthew Mcconaughey in “Gold”

Il bello Matthey McConaughey si è proprio trasformato per il suo ruolo in “Gold, la grande truffa“: non solo per i capelli e i denti ma anche per il peso. L’attore infatti, dal fisico asciutto e snello, è dovuto ingrassare diversi chili per ottenere quel look tutt’altro che fit e piacevole che doveva avere il suo personaggio. McConaughey non ha avuto paura di perdere la bellezza che lo contraddistingue per darsi completamente al suo personaggio, chapeau!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here