Cosa è successo a Linus, per i suoi 40 anni a Radio Deejay? Nessuno se lo aspettava

0
705

Giorni speciali per Radio Deejay, che ha festeggiato i primi 40 anni di musica: una sorpresa dopo la puntata, entusiasmo alle stelle

Dal febbraio 1982 fino ai giorni nostri con Radio Deejay, che ha accompagnato gli italiani durante le varie trasformazioni della società italiana.

linus radio

Dal passato al presente, un cambiamento totale nel corso degli anni ma sempre con la stessa passione di sempre. Radio Deejay è stato così un punto di riferimento per tante generazioni cercando di trasmettere la musica con la voglia costante.

Leggi anche –> Gordon Ramsay manda su tutte le furie Bruno Barbieri: “Non è accettabile”

Anche lo stesso Fiorello ha iniziato proprio qui ed ha svelato in diretta a Deejay chiama Italia i suoi ricordi: “Il primo giorno, Linus mi ha fatto da autista, siamo andati a Riccione insieme in macchina. Ero rigorosamente scalzo, poi mi sono evoluto”. Poi ha aggiunto: “Quando arrivai a Milano non ero abituato ad avere soldi. Così mi diedero subito un libretto degli assegni, ma subito finì. Mi sembrava di comprare le cose gratis”. Un racconto speciale per chi ha vissuto proprio i primi anni in questa Radio, che si è affermata sempre di più.

Linus, Radio Deejay festeggia con Sacco Bello

linus radio dj

Nel corso degli anni ci sono stati tantissimi ospiti: dalle star internazionali ai giovani in ascesa che si sono poi affermati su palcoscenici internazionali. Così per festeggiare alla grande sono arrivate anche le delizie del ristorante Sacco Bello, che sforna i piatti tipici romani a Milano: i paccheri al sugo per poi passare ai carciofi alla romana con le polpette. Imperdibile l’amatriciana che ha suscitato appetito e gioia per tutti.

Leggi anche –> Benedetta Rossi, un intruso curioso nel giardino di casa: di che si tratta?

Successivamente ai microfoni de “La Repubblica” Linus ha rivelato tutte le curiosità iniziando dai primi anni: “Qui c’è grande senso di appartenenza. Formarsi in una radio significa starci negli anni che stanno fra i 20 e i 30, quelli che uno ricorda con più entusiasmo per tanti motivi”. Poi ha svelato: “A partire dagli anni Novanta è stata una scuola molto conosciuta, parteciparvi è come una piccola medaglia”. Un momento speciale per i primi quarant’anni di passione attraverso la musica. Per tantissimo tempo ormai sono un punto di riferimento trasmettendo il solito messaggio di totale unione. Una passione tramandata nel corso degli anni stando così a contatto con i più giovani e quelli meno.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Linus (@linus_dj)

linus cibo