Miele a cinquemila euro al chilo: i 10 alimenti più costosi del mondo

0
1328

Se dovete stringere la cinghia, questi cibi non fanno per voi: dal melone Yubari, al miele turco: ecco i 10 alimenti più costosi del mondo. 

Non solo fois gras: i cibi più costosi del mondo possono essere davvero inaspettati e potrebbero sorprendervi. Se state cercando un modo per spendere più denaro possibile, segnatevi gli alimenti su questa lista.

Comprereste un barattolo di miele a cinquemila euro? Anche se può sembrare assurdo, c’è chi lo farebbe e lo fa! L”industria del cibo è ricca di alimenti e delle materie prime che hanno prezzi davvero da capogiro. I motivi di costi tanto elevati possono essere di vario genere: la difficoltà nel reperire la materia prima, la rarità dell’alimento in questione, l’uso di strumenti specifici, l’impiego di professionisti particolari e chi più ne ha, più ne metta. Tutti questi motivi possono far facilmente lievitare i prezzi dei prodotti. Ecco i dieci più costosi al mondo.

I dieci aliemnti più costosi del mondo 

1. TARTUFO BIANCO DI ALBA 

Partiamo con un prodotto tutto italiano, in particolare piemontese. Il tartufo di Alba non è solo la varietà di tartufo più pregiata e dunque costa in assoluto, ma è anche annoverabile tra gli alimenti più cari del mondo. Questa varietà ha un aspetto particolare: è bianco, liscio e la sua polpa è giallastra. Il suo valore è deciso con aste in cui girano cifre da capogiro come 160mila euro per 1kg e mezzo di tartufo per un imprenditore di Hong Kong!

Leggi anche–>Benedetta Parodi, inizio di settimana da urlo: pubblico sconvolto

2. MELONE YUBARI KING

Questo melone dall’aspetto apparentemente comune è coltivato soltanto sulla piccola città di Yubari, sull’Isola di Hokkaido, in Giappone e ogni anno se ne producono pochissimi. I meloni vengono trattati in modo molto particolare e il procedimento è lungo, per questo ogni frutto viene venduto a circa 20mila euro a pezzo, se non di più.

3. ZAFFERANO ROSSO DELL’IRAN

Che lo zafferano sia un aliemnto costoso e non alla portata di tutti è noto, ma il prezzo di questa particolare varietà iraniana vi lascerà davvero a bocca aperta. Questa è la variante più rara e pregiata tra quelle – già piuttosto costose – presenti sul mercato, pertanto il suo prezzo si aggira intorno ai 40 euro al grammo.

4. MIELE EVLISH 

Il miele Elvish è una particolarissa varietà di miele scoperto nel 2008 in alcune grotte in Turchia. Il suo sapore è arricchito dai minerali che naturalmente si trovano nelle grotte in cui è stato trovato e le piccole quantità prodotte ogni anno, oltre alla difficoltà nel reperirlo, hanno fatto schizzare il suo prezzo fino a 5mila euro al chilo. Non proprio un millefiori!

5. FUNGHI MATSUTAKE

Nonostante vengano dalla stessa famiglia dei porcini, i funghi Matsutake hanno un costo decisamente diverso dai loro cugini molto più noti e diffusi. Questa varietà di fungo cresce solo in specifiche aree del mondo come il Giappone, la Cina, la Corea, la Finalndia, la Svizzera e gli Stati Uniti, ma è la variante nipponica ad aggiudicarsi il premio per il prezzo più alto con un costo di circa 2mila euro al chilo.

6. FOIS GRAS

Immancabile quando si parla di alimenti costosi e cibo di lusso, il fois gras non è altro che il fegato grasso dell’oca. Da moltissimi ritenuto crudele e inumano il modo in cui le oche vengono trattate per ottenere questo pregiatissimo prodotto, negli ultimi anni si stanno sviluppando versioni in provetta completamente cruelty free. Ma quello classico, che tutti conosciamo, ha un prezzo già abbastanza elevato: circa 40 euro al chilo.

7. ANGURIE NERE GIAPPONESI

Torniamo ancora una volta sull’Isola di Hokkaido per incontrare questa rara e costosa variante di anguria, dal raffinato colore nero. Questo frutto cresce soltanto in una specifica area del nord di Hokkaido e ha un sapore molto dolce. Il suo prezzo arriva a circa 4mila euro al prezzo. Meglio non usarla per la macedonia.

Leggi anche–> Iva Zanicchi, mai vista una cosa del genere: la ricetta ‘folle’ scatena il finimondo

8. SALE BLU DI PERSIA

Tra i sali “colorati” e le alternative al sale da cucina tradizionale, quello blu è il più pregiato, raffinato e, soprattutto, caro! Il sale blu di Persia, che viene raccolto dai residui di un lago salato nella provincia del Senman, è molto più salato rispetto a tutti gli altri sali e il suo prezzo è decisamente il più alto, intorno ai 10 euro per un etto.

9. PESCE FUGU

Questo pesce palla chiamato Fugu non è solo un piatto davvero costoso ma è anche il pesce più velenoso al mondo. La sua preparazione può essere fatta soltanto da chef esperti ed esiste addirittura un brevetto specifico per il Fugu, data la sua pericolosità per il consumatore. Per un piatto al base di Fugu in Giappone potreste arrivare a pagare oltre 120 euro.

10. MANZO WAGYU

Ancora una volta il Giappone! La carne di manzo Wagyu è diventata nota e molto apprezzata negli ultimi anni, ma il suo prezzo è davvero proibitivo. I costi di produzione sono altissimi e i bovini vengono trattati in modo particolare per ottenere una carne tenera e dal sapore inconfondbile. Una porzione  di manzo Wagyu potrebbe arrivare a costarvi oltre 260 euro.