Panettone e pandoro avanzato? Non sprecarli, ecco cosa puoi fare

0
243

Il pandoro e il panettone spesso avanzano dopo le festività e si finisce per buttarli. Come fare per non sprecarne nemmeno una briciola?

Il Natale è ormai letteralmente alle porte e manca poco prima che si inizi a cucinare per pranzoni e cenoni e a comprare dolci di ogni tipo, soprattutto torroni, pandori e panettoni di tutti i gusti e in quantità. Magari, poi, qualcuno ve ne regala altri e altri ancora e il risultato è che vi ritroverete con montagne di panettone e pandoro senza sapere che cosa farne. Invece di inzupparli nel caffelatte a colazione per i prossimi sei mesi, potete riutilizzarli in mille modi diversi! Ecco qualche consiglio utile per evitare sprechi.

Come trasformare panettore e pandoro 

Se avete già iniziato ad aprire pandori e panettoni e volete presentare sul tavolo del cenone qualcosa di alternativo, perché non stupire zie e nonne con una bellissima torta pandoro? Ricetta davvero semplicissima e con tante varianti in cui potete sbizzarrirvi e far volare la fantasia: vi servirà, naturalmente, un pandoromascarponenutella e dei kinder bueno. Tagliate il vostro pandoro a fette ottenendo delle forme di stella, realizzate poi la crema mescolando mascarpone, nutella e kinder bueno a pezzettini e spalmatela su ogni fetta, tranne l’ultima. Ricomponete il pandoro impilando le fette in modo irregolare, così da formare una sorta di albero di natale. Decorate in cima con altra crema, se volete, e con pezzi più grandi di kinder bueno. Per il panettone, invece, potete cimentare nella creazione di deliziosi muffin alla vaniglia, a cui aggiungerete 150grammi di panettone a pezzi direttamente mescolandolo all’impasto crudo.

Leggi anche–> Gordon Ramsay, l’attacco alla cucina italiana: cosa ha detto davvero lo chef

Se invece si tratta di dolci già aperti e quindi non interi, potete creare delle bellissime praline di pandoro, con  cioccolato fondente, panna, zucchero a velo, nocciole e zuccherini di qualsiasi forma. Al pandoro spezzettato aggiungete la panna e mescolate per ottenere un composto adatto a formare delle palline, a mo’ di polpette. Lasciatele riposare in frigo e nel frattempo sciogliete il cioccolato fondente e passate dentro le palline, per glassarle. Infine, passatele negli zuccherini quando il cioccolato è ancora morbido. Fate raffreddare la glassa et voilà! Il panettone avanzato, invece, potete tostarlo in forno grill e utilizzarlo, sbriciolato, per dare croccantezza alle vostre cioccolate calde o ai vostri dolci.

Leggi anche–> Cioccolata calda: dove bere la migliore di Torino, tutti gli indirizzi

Un altro ottimo modo di gustare pandori e panettoni avanzati è quello di tostare le fette, anche in padella, e consumarli con dello zucchero a velo sopra o qualsiasi altro topping di vostro gusto come granella di nocciola, cacao o glassa di qualsiasi tipo, sbizzarritevi!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here