Pizza col kiwi: cuoco svedese minacciato di morte dagli italiani

0
527

Se il solo pensiero della pizza col kiwi rende violenti, potreste comprendere le sorti toccate al povero chef svedese.

Pensavate che il mondo del food avesse toccato il fondo con la pizza all’ananas? A farvi ricredere ci ha pensato uno chef svedese con la passione per i kiwi.

Chiunque sia un amante della pizza, o semplicemente un italiano, concorderà con il fatto che le parole “pizza” e “kiwi” non dovrebbero esistere nella stessa frase. Eppure la pizza col kiwi esiste eccome e non è una fantasia di qualche balordo di Internet, bensì una ricetta seria e messa in commercio da un povero chef svedese, Stellan Johansson, che si è trovato con delle minacce di morte da parte di italiani – e non solo – inferociti e profondamente offesi dalla sua inventiva culinaria. Stellan è fermamente convinto della sua ricetta e, giustamente, difende il gusto ottimo della pizza, postata ovunque sui social e diventata ben presto fonte di meme e battute di ogni tipo. Un polverone simile era stato tirato su per la pizza con l’ananas, ma questa volta si è superato ogni limite

La pizza col kiwi divide il mondo

Si tratta di una semplice pizza margherita, con pomodoro e mozzarella, ma in superficie si vedono tante belle fettine di kiwi. Questa la ricetta di Stellan Johansson, che gli ha fatto guadagnare tutta una serie di appellativi poco carini, dopo aver postato la sua creazione su internet, luogo che sa essere davvero spietato. Il povero chef svedese, infatti, ha confessato di aver ricevuto non poche minacce di morte, soprattutto da parte degli italiani, convinti che la ricetta di Stellan fosse offensiva nei confronti della tradizione culinaria dello Stivale.

Leggi anche–> Cotto e mangiato; prova a replicare il dessert pronto in 5 minuti. Ecco la ricetta

Quello che molti dei commentatori imbestialiti non sanno è che il povero Stellan non si è inventato niente e una pizza al sapore di kiwi esiste già. Ad inventarla, ironia della sorte, è stato proprio un italiano: Giulio Scialpi, che nel 2017 ha presentato la sua favolosa pizza Dorì con prosciutto affumicato, mousse e kiwi giallo. Prima che qualcuno pensi che Giulio Scialpi sia un signor nessuno, è importante sapere che è stato pizzaiolo campione del mondo nel 2014, pertanto ha tutti i diritti e le capacità tecniche e creative per inventare pizze gourmet da sogno.

Leggi anche –>Vino, le sue caratteristiche: fa bene anche ai capelli, ma attenzione

La cucina gourmet è rinomata per non essere accessibile a tutti, spesso il grande pubblico si è scagliato contro chef stellati per ricette rivisitate ritenute troppo stravaganti o lontane dalla tradizione – vedi le varie ricetta della pasta di Gordon Ramsay o la pizza di Cracco – quindi, forse, non si pretende che una margherita con il kiwi possa raggiungere la massa. Tuttavia, minacciare di morte gli chef potrebbe non essere la scelta corretta, anche se tramite il web.