Stanca del solito contorno banale? Presenta le patate imbottite e gratinate

0
273

Un ottimo contorno da presentare per una cena tra amici, useremo le patate tagliate a metà come barchetta ripiena.

foto da Canva

A volte però basta veramente poco per rielaborare gli ingredienti dando vita ad un piatto dal gusto unico. In questo caso vi basterà sbollentare le patate e i broccoli in acqua bollente e poi ripassarli in forno con parmigiano e scamorza.

Leggi anche–> La crostata al cioccolato “perfetta” senza frolla, con una base tutta inglese

Volete faticare veramente poco? Perchè siete rientrate dal lavoro molto stanche; niente paura ormai in commercio si trovano, sopratutto nei mercati rionali, le verdure già pulite e imbustate, quindi potete benissimo acquistare le verdure in questo modo. Dovrete solo toglierli dalla busta e lavarle.

Leggi anche–> Francesca Cipriani, la verità sulla dieta. Persi 5 kg in cinque giorni

Le patate imbottite e gratinate, belle da servire in tavola

Ingredienti 

  • 3 patate medie
  • 1 broccolo romanesco
  • 1 scamorza
  • q.b parmigiano
  • q.b olio
  • q.b sale

Preparazione

Lavate le patate con la buccia, mettetele in una pentola d’acqua e fate bollire, fino a quando non saranno morbide. Dividetele a metà con un coltello e lasciate stiepidire. Potete decidere di lasciare o togliere la buccia, noi del team mezzokilo le adoriamo con la buccia. Quando sono tiepide, scavate l’interno con un cucchiaio, lasciando almeno 4 mm di spessore. A parte lavate e bollite i broccoli, quando saranno pronti, uniteli insieme alla purea di patate, la scamorza a pezzetti e il parmigiano, mescolate e create un composto omogeneo.

Disponete le patate in una pirofila unta con un pò d’olio, aggiungete sulle patate un pizzico di sale. Infine aggiungete il ripieno fino alla superficie, spolverate con un pizzico di pepe, un giro d’olio e parmigiano. Cuocete in forno caldo a 180 gradi per 25 minuti circa, gli ultimi 5 minuti usate la modalità grill. Servite tiepide!

ricetta con broccolo
(Canva photo)

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here