Aceto scaduto in dispensa? Non buttarlo usalo per far brillare le tue pentole!

0
474

L’aceto è un ottimo rimedio per far tornare come nuove le nostre pentole, il rimedio della nonna infallibile.

aceto
(Canva foto)

L’aceto è un prodotto molto versatile, in casa non deve mai mancare, è la soluzione per tanti problemi: sbianca i vestiti macchiati, ottimo per togliere i residui di caffè nelle macchinette, aiuta i fiori a vivere più a lungo grazie alla sua azione antibatterica ma l’uso più efficace che lascia senza parole è pulire le nostre pentole, verrano come nuove, lucide e senza macchie.

Leggi anche–>> Rimedio contro le zanzare, cos’è il lievito alimentare 

Quante volte ci capita che abbiamo in dispensa l’aceto e ci accorgiamo che è scaduto: perché si usa poco, perché preferiamo altri condimenti per le nostre insalate. Ecco non bisogna assolutamente buttarlo perché sarà un ottimo rimedio per pulire tutte le nostre pentole.

Trucchi e consigli utili per pulire una pentola bruciata e farla tornare a brillare

A volte capita di allontanarsi dai fornelli e di dimenticare le pietanza sul fuoco. Il risultato? Cena da buttare e pentola bruciata, per non parlare della puzza che investe la nostra casa, insomma un disastro vero. Ma niente paura con il rimedio della nonna super efficace toglieremo ogni traccia di bruciato alla nostra pentola e tornerà come nuova. Questo rimedio potente sarà ideale per pulire le pentole in acciaio inox: l’acciaio inox è un materiale molto utilizzato in cucina in quanto versatile e molto resistente. Ovviamente in commercio esistono molti prodotti per far tornare a brillare le nostre pentole, ma se volete un rimedio efficace a basso costo usate l’aceto che abbiamo tutti nelle nostre dispense.

Leggi anche–> Ricetta pane al cioccolato, impasto per la pizza

L’aceto oltre ad essere un potente disinfettante, ha un potere abrasivo perfetto per pulire in profondità il fondo esterno, annerito delle pentole e padelle. Se volete poi aggiungere anche una ingrediente ancora più abrasivo potete unire aceto e bicarbonato, questo servirà per delle macchie e bruciature più ostinate. Basterà versare l’aceto nella pentola macchiata, mettere sul fuoco e portare a ebollizione l’aceto. Rimuovi dal fuoco e metti la pentola nel lavello, dopo qualche minuto passa la spugna per i piatti, risciacqua bene e asciuga la pentola. Per le macchie più difficile usa aceto e bicarbonato sul fondo della pentola e usa la spugna dei piatti per eliminare tutto lo sporco.

(Canva photo)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here