Vuoi fare bella figura? Ecco come abbinare i vini ai formaggi

0
114

La guida pratica per abbinare tutti i formaggi, da quelli a pasta filante agli erborinati, con i vini che meglio li accompagnano.

foto da canva

Quante volte vi è capitato di acquistare una buona bottiglia di vino e non sapere come abbinarla ad un formaggio. Bene, noi del team Mezzokilo abbiamo voluto fare questa mini guida, per farvi vedere qualche abbinamento adatto con i formaggi più conosciuti.

Cosa hanno in comune i formaggio con i vini? Dalle influenze climatiche, al territorio di produzione, dal processo di trasformazione (alcolica e di cagliatura) alla maturazione (o invecchiamento), per citarne qualcuna.

Vi consigliamo sempre di servire i formaggi a temperatura ambiente, soprattutto quelli più stagionati.

Leggi anche–> I migliori vini che costano meno di 15 euro: lista completa

Non esiste matrimonio perfetto come quello tra i vini e i formaggi. L’abbinamento potrebbe sembrare facile, ma attenzione: a ogni formaggio bisogna saper accostare un vino che, oltre a esaltarne il sapore, sappia equilibrarne i picchi di gusto.

Leggi anche–> Hai delle carote e una forchetta, prepara questa torta buonissima 

Come abbinare i vini ai formaggi

Iniziamo con dei formaggi piuttosto grassi e con una tendenza dolce. I vini da abbinare devono essere leggeri e poco corposi, proprio per contrastare solo quel filo di grassezza. Qualche esempio?

  • Fiordilatte. Roero Arneis, Bardolino, schiava, lambrusco, Vernaccia di San Gimignano, Vermentino di Gallura, Verdicchio Castelli di Jesi
  • Taleggio fresco. Champagne Blanc de Blanc, Terre di Franciacorta Bianco, Colli Orientali del Friuli Picolit, Dolcetto di Dogliani, Muller Thurgau.
  • Camembert. Côtes de Provence rosé, Cerasuolo d’Abruzzo, Salice Salentino Rosato, Cremant d’Alsace
  • Provolone (dolce). Barbera, Cabernet Sauvignon, Vermentino di Sardegna o Lambrusco secco
  • Fiore Sardo. Cannonau, Rosso di Montalcino, Cesanese del Piglio, Morellino di Scansano
  • Formaggio di Fossa. Pignoletto passito, Albana di Romagna, Oltrepò Pavese Metodo Classico, Amarone della Valpolicella
  • Pecorino Sardo. Barolo, Brunello di Montalcino, Vermentino di Gallura, Carignano del Sulcis, Cannonau
  •  Caciocavallo. Marsala Vergine (Sicilia) Chardonnay in Barrique (Trentino). L’abbinamento ideale per il Maturo: Morellino di Scansano (Toscana), Barbera (Piemonte), Grave del Friuli (Friuli)
  • Gorgonzola piccante. Barolo, Brunello di Montalcino, Gattinara, Amarone della Valpolicella, Picolit, Marsala, Moscato passito liquoroso, Marsala vergine, Ramandolo, Gambellara Recioto, Sauternes

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here