I fagioli Western di Bud Spencer e Terence Hill, un piatto da oscar

0
495

Li chiamavano anche Fagioli alla Trinità, ma forse questa ricetta è più conosciuta come Fagioli alla Bud. Chi se li ricorda?

foto da google

Fagioli western li chiamavano Trinità. Il film è considerato un classico del cinema italiano, con l’imperdibile coppia Bud Spencer e Terence Hill che l’ha reso un vero e proprio capolavoro. In realtà la pellicola ha dato vita a un sottogenere: il “fagioli western”, parodia dei più cruenti spaghetti western in cui le sparatorie sono sostituite con mirabolanti scazzottate.

Leggi anche–> Spesa al supermercato: come scegliere il miglior rapporto qualità prezzo

Uscì al cinema in Italia per la prima volta il 22 dicembre del 1970. oggi noi del team mezzokilo vogliamo riproporvi questo fantastico piatto si una semplicità unica ma nello stesso un piatto ricco di sapore.

Leggi anche–> Ecco cosa aggiungeva nonna Maria nel suo pollo al forno

I fagioli Western di Bud Spencer e Terence Hill, detti anche ” Fagioli trinità “!

Ingredienti 

  • 20 g di burro
  • 400 g di fagioli borlotti secchi
  • 100 g di bacon
  • 200 g salsa di pomodoro

Preparazione

Per prima bisogna mettere in ammollo i fagioli per circa 12 ore, sciacquateli, buttando l’acqua, e cuoceteli in pentola a fuoco molto basso per circa 1 ora e 45 minuti, coprendoli d’acqua e rabboccando se necessario con acqua bollente.

Prendo il bacon appena affettato, lo taglio a listarelle e lo adagio su un tegame già caldo, dove ho in precedenza fatto sciogliere il burro, lasciandolo sfrigolare il bacon un po’ nel suo grasso e creando quindi un fondo di grasso sciolto composto da bacon e burro. Quando il bacon sarà croccante, aggiungete i fagioli e mescolate bene. Mentre si insaporiscono aggiungete un mestolo di acqua di cottura dei fagioli e con una forchetta schiacciatene qualcuno, in modo che si formi un pò di cremina.

Dopo cinque minuti circa, andate ad unire la salsa di pomodoro e mescolate i fagioli per uniformarne la distribuzione. Aggiungete un pizzico di sale e continuate la cottura. Quando saranno pronti lasciateli riposare un pochino, serviteli direttamente nel tegame e accompagnateli con del pane casereccio.

foto da google

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here