Hai del pane raffermo? Prepara la “panzanella” di mare

0
314

Chi l’ha detto che la panzanella è solo un piatto estivo? Se abbiamo del pane raffermo e non sappiamo cosa farci, ecco la soluzione che va bene tutto l’anno.

(Canva photo)

Quello che vi proponiamo oggi è un piatto antispreco, sano e di facile esecuzione, ma lo scopo più importante è quello di non fare sprechi in cucina. La panzanella infatti richiede proprio un pane raffermo che abbia almeno qualche giorno, più secco è meglio reagirà al contatto con l’acqua, senza che ne assorba troppa.

Leggi anche–> La carbonara easy: scopri la ricetta antica della cucina siciliana

Oggi noi del team Mezzokilo vogliamo dare un tocco in più alla classica panzanella  toscana che consociamo tutti e che spesso e volentieri prepariamo d’estate. Questa invece vuole essere una prelibatezza da fare in qualsiasi occasione, aggiungeremo i gamberi grigliati per donare un sapore ancora più delicato.

Leggi anche–> Piadina: aggiungi nell’impasto la zucca, così non l’avete mai mangiata

La panzanella al profumo di mare, aggiungi i gamberi grigliati

Ingredienti 

  • 500 g di pane raffermo
  • q.b acqua
  • q.b aceto agrodolce
  • 200 g di gamberi
  • 200 g di pomodoro piccadilly rossi
  • 1 cipolla piccola di Tropea
  • q.b basilico
  • q.b sale fino
  • q.b pepe
  • q.b olio evo

Preparazione

Si prepara con alcune ore di anticipo, almeno una mezza giornata prima per premettere ai sapori di amalgamarsi al meglio. Tagliare a fette sottili la cipolla e tenerla nell’acqua per mezz’ora. Lavate e tagliate il pomodoro in piccoli pezzi. In una ciotola mettete dell’acqua  con un pò di aceto e aggiungete le fette di pane raffermo, non dovranno assorbire troppa acqua. Ora strizzatelo e spezzettatelo mettendolo in un recipiente dove sarà condito con tutti gli altri ingredienti.

In una piastra fate scottare i gamberoni e poi sbucciateli privandoli della buccia, tagliateli a pezzetti. Ora unite al pane i pomodori, la cipolla, il basilico, i gamberi e condite con sale, pepe, olio evo. Coprite con della pellicola e tenete da parte a temperatura ambiente, quando dovrete servirla basterà metterla 30 minuti prima in frigorifero.

foto da Canva

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here