Prepara le brighelle fritte di Carnevale; ricetta da non perdere

0
669

Tra le ricette di Carnevale non possono mancare le brighelle fritte, la ricetta è molto semplice basterà seguire i nostri passaggi.

Fra pochi giorni si festeggerà il Carnevale, la festa più amata dai bambini perchè oltre a mascherarsi si mangiano tanti dolcetti buoni, come le nostre brighelle fritte.

foto da canva

Il nome delle brighelle deriva dalla mashera tipica della città di Bergamo, migliore amico di Arlecchino,  dispettoso, attaccabrighe e insolente. Le brighelle fritte di Carnevale sono amate da tutti grandi e piccini, sono dei piccoli bocconcini di dolcezza da condividere assolutamente.

Ecco la ricetta golosa delle brighelle fritte di Carnevale

Ingredienti

Per le brighelle

  • q.b olio di semi
  • q.b zucchero a velo
  • 3 uova
  • 150 g di farina 00
  • 60 g di strutto
  • 145 ml di acqua
  • q.b sale

Leggi anche–> Perchè mangiare cibo giallo fa bene alla salute: ecco tutti i segreti, scopri le proprietà

Per la crema

  • 3 tuorli
  • 90 g di zucchero
  • 50 g di farina 0
  • 400 ml di latte
  • q.b scorza di limone
  • 1 bacca di vaniglia
  • 25 g di maizena

Preparazione 

Iniziate preparando la crema. In una pentola capiente portate a bollore il latte con il baccello di vaniglia, in una tazzina lasciare un pò di latte da parte. A parte mettete in una ciotola i tuorli con lo zucchero, mescolate con una frusta, sciogliete la maizena nella latte che avete messo da parte. Quando il latte bollirà spengete il fuoco e unitelo insieme alle uova e al latte che avete messo da parte con la maizena. Togliete il baccello di vaniglia e mescolate bene con una frusta. Trasferitelo di nuovo in una ciotola e portate a bollore mescolando sempre di continuo, quando la crema si sarà addensata. Trasferitela in una ciotola e copritela con la pellicola alimentare.

Leggi anche–> Torte, da giugno vietato un colorante: la decisione della commission

foto da canva

Ora prepariamo le brighelle, in u tegame mettete l’acqua, lo strutto e il sale e portate a ebollizione, appena vedrete la formazione delle bollicine cominciate a versare a pioggia la farina mescolate senza mai fermarvi con una cucchiaio di legno. Spengete il fuoco e mettete da parte e lasciate stiepidire. Ora iniziate ad aggiungere un uovo per volta e con le fruste elettriche mescolate per bene in modo che si crea un composto omogeneo. Trasferite il composto in una sac a poche, se siete sprovvisti aiutatevi con due cucchiai per formare delle piccole palline.

Ora prendete un foglio di carta forno della stessa dimensione del tegame dove friggerete le brighelle,  formate  delle palline larghe 3-4 cm e, non appena l’olio avrà raggiunto la giusta temperatura, immergetevi la carta forno, un foglio alla volta; lasciate che le frittelle si stacchino e togliete la carta aiutandovi con delle pinze. Scolatele non appena saranno dorate, mettetetele sulla carta assorbente. Trasferita la crema in una sac a poche e farcite le frittele delicatamente. Spolverate con lo zucchero a velo.

foto da canva